26 Giugno 2024

Casa della Capinera, “In ascolto” evento del progetto “Matre Terra”

Casa della Capinera, “In ascolto” evento del progetto “Matre Terra”

Sabato 29 giugno, dalle 16 al tramonto, i boschi di Casa della Capinera ospiteranno il primo appuntamento nell’ambito del progetto Matre Terra organizzato da Chiarìa Aps e sostenuto da Fondazione CDP

Un’esperienza intima e gratuita (ma a numero chiuso) che mette insieme musica e biofilia.

Cosa può nascere dall’abbraccio fra un Bagno di bosco e il canto?

Lo scopriranno le persone che parteciperanno a  In ascolto sabato 29 giugno a partire dalle 16 nei boschi di Casa della Capinera a Trecastagni. Entrano nel vivo gli appuntamenti nell’ambito del progetto Matre Terra organizzato da Chiarìa Aps e sostenuto da Fondazione CDP, ente no-profit del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti, nell’ambito del bando “Ecosistemi culturali”.

In ascolto sarà un momento per vivere un’esperienza intima e unica, accordando biofilia e musica in un viaggio senza tempo

Insieme ai coristi del Coro Polifonico Tempus Jocundum (diretto da Bruna D’Amico e composto da 20 elementi) e accompagnati da Rosanna Correnti, neuropsichiatra infantile e studiosa di Medicina Forestale nonché  conduttrice di Immersioni in Foresta all’interno della TeFFIt (Terapia Forestale in Foreste Italiane) e da Chiara Trifilò, presidente Chiarìa e coordinatrice del progetto Matre Terra, i partecipanti potranno immergersi in un Bagno di bosco (noto in Giappone con il nome di Shinrin Yoku).

Si tratterà di un percorso guidato di riscoperta dell’antico e profondo legame con la madre terra, i cui straordinari effetti sul fronte della salute psicofisica sono universalmente e scientificamente provati

«Arte e biofilia hanno una matrice comune, che si potenzia e ci porta al superamento di noi stessi, facendoci vivere esperienze spirituali e senza tempo – spiega Chiara Trifilò – In questo senso l’arte a servizio del messaggio ecologico può mobilitare cambiamenti significativi sui territori: arte ed ecologia affettiva risvegliano il legame sacro fra Uomo e Natura».

Sabato 29, l’immersione fra alberi ed elementi naturali si concluderà intorno a un fuoco, al tramonto. Il coro canterà alcuni brani dedicati alla Natura, sull’onda lunga delle emozioni vissute

Info sulla partecipazione

L’evento, riservato ad un pubblico adulto, si svolgerà nel bosco di Casa della Capinera, Trecastagni (CT), dalle 16 alle 20.30.

IN ASCOLTO è un evento GRATUITO, a numero chiuso e ha posti limitati, per preservare l’atmosfera d’intimità necessaria alla natura dell’evento stesso

Per prenotare è necessario inviare un messaggio WHATSAPP al 3279038803.

Portare con sé abbigliamento comodo e a strati e un tappetino, possibilmente inserito all’interno di uno zainetto, così da avere le mani libere

Per chi avesse difficoltà nello stare seduto a terra, metteremo a disposizione delle sedute di legno. Durante l’intera durata dell’evento non sarà possibile usare il telefono cellulare, nemmeno per fare foto o video: riscopriremo il senso autentico della parola “connessione”.

Potrebbe interessarti: Premio città di Leonfrote XLI edizione 

redazione

redazione