11 Giugno 2024

Un bimbo non respira, salvo grazie alla Polizia

Un bimbo non respira, salvo grazie alla Polizia

Un bimbo di un anno e mezzo non respira, ma è salvo grazie all’immediato intervento degli agenti della Polizia di Stato.

Il fatto è accaduto nei giorni scorsi ad Acireale. Una donna di origini magrebine, era in preda alla disperazione in mezzo al traffico di via Torquato Tasso ad Acireale. Con il figlio fra le braccia ferma una volante della Polizia chiedendo aiuto per il suo bimbo che non respirava. Gli agenti hanno fermato un’ambulanza del 188 che era di passaggio.

Bimbo salvo grazie alla Polizia

Così il piccolo è stato trasportato in ospedale con la volante a fare da staffetta e liberare il passaggio in mezzo al traffico particolarmente intenso. Il personale sanitario, già allertato ha subito visitato in bimbo, giunto al Pronto soccorso in codice rosso per via dell’acuta insufficienza respiratoria accertata.Una volta prestate tutte le cure del caso, i medici hanno informato i poliziotti e la madre che il bambino non si trovava più in pericolo di vita. La tempestività nei soccorsi è risultata determinante per scongiurare problemi ben più gravi.

Il giorno seguente i poliziotti autori dell’azione di soccorso, Giuseppe e Fabio, hanno fatto visita al piccolo, strappando qualche sorriso e donando alcuni gadget della Polizia di Stato.

Potrebbe anche interessarti: La Polizia incontra gli studenti del Diaz-Manzoni

redazione

redazione