31 Maggio 2024

Sidra e Amts sotto torchio tra strane assunzioni e servizi sospesi

Sidra e Amts sotto torchio tra strane assunzioni e servizi sospesi

L’assessore Marletta assicura: “per Sidra il 4 giugno è stato convocato il controllo analogo. Anche Amts dovrà chiarire”

 

Le risposte arriveranno, probabilmente solo dopo la fatidica data delle elezioni europee. Intanto due temi scottanti sono stati sollevati ieri mattina dalla II commissione consiliare presieduta da Andrea Cardello (Prima l’Italia). Presente Giuseppe Marletta, assessore alle Partecipate.

Asec Trade S.r.l.

 

Sidra e le sospette assunzioni interinali da gennaio

È stata Serena Spoto (Mpa) a rilevare la prima questione: era nostra intenzione capire se in Sidra vi fossero state assunzioni interinali, perché ci sono voci in merito. Ho controllato il sito istituzionale nella Sezione “Trasparenza”, ma non vi è nessun riferimento. Vorremmo capire se si tratta di voci di corridoio o meno, in caso faremmo una richiesta di accesso agli atti per comprendere meglio. Qualora la notizia venisse confermata ci sarebbe anche un’altra violazione, perché non si sarebbe fatta una selezione interna estesa alle altre Partecipate”.

Inoltreha aggiunto Maurizio Mirenda (Nuova Dc) con la questione del gestore unico in entrata, come ha fatto Acoset che ha bloccato tutte le assunzioni, credo fosse doveroso fare altrettanto anche da parte di Sidra”.

L’assessore Marletta: “il 4 giugno convocato il controllo analogo per Sidra”

Siamo stati informati di queste assunzioni – ha risposto Marletta– se pur in via informale e non vi è evidenza. Il sindaco Enrico Trantino ha avanzato una richiesta scritta formale, per avere contezza di eventuali assunzioni di soggetti interinali avvenute dal primo gennaio di quest’anno ad oggi. Al momento non si è ricevuta risposta. Anche noi come Direzione abbiamo convocato un controllo analogo per giorno 4 giugno, quindi la prossima settimana, in quella circostanza chiederemo contezza sulla vicenda, ci dicono essere così ma è strano che non risulti da nessuna parte”.
“Chiederemo
 – ha aggiunto – la massima trasparenza e di sapere quanti sono, in che ruoli e per che motivo hanno proceduto e non hanno comunicato al controllo analogo la procedura che avrebbero attuato. Vi informerò sugli esiti”.

Librino e la linea Amts sospesa per atti vandalici e mai più riattivata

Su Amts è Mirenda ad aver reiterato la richiesta “del ripristinodella linea bus in viale Moncada, che era stata interrotta a seguito degli atti vandalici subiti a Librino. Sarebbe una risposta di legalità in una zona che, a questo punto, si sente abbandonata dalla stessa amministrazione comunale. Si tratta di dare un segnale forte alle periferie. Avevo già sottoposto il tema al presidente Giacomo Bellavia, che ha sorvolato sul punto. Avevo cercato di contattare anche i dirigenti di Amts, che però non rispondono al telefono di servizio, neanche se a chiamare è un consigliere comunale. Ancora ad oggi la linea non è stata ripristinata”.

“Il presidente Amts Bellavia dia contezza del mancato ripristino della linea bus a Librino”

Ricordo la vicenda – ha replicato Marletta – lo scorso anno, quindi sono già passati diversi mesi, avevo sentito il presidente Bellavia sollecitando sulla verifica delle condizioni per poter riattivare la linea. Mi era stato assicurato che subito dopo le festività natalizie e Capodanno l’avrebbero ripresa. Apprendo ora che ciò non è accaduto. Perciò mi farò carico di risollecitare il presidente perché ci dia contezza del motivo per cui ancora oggi non è stata riattivata quella linea soppressa temporaneamente per gli atti vandalici che si erano verificati. Non credo che questo possa giustificare la soppressione tout court della linea. Quindi o ci sono motivazioni valide o noi riteniamo che la linea debba essere riattivata”.

Potrebbe anche interessarti: Zona pedonale Castello Ursino, tutti contro Trantino

Ultimo aggiornamento

Maria Elena Quaiotti

Maria Elena Quaiotti

Maria Elena Quaiotti, Tessera Odg n. 184727 Odg Lombardia. Pavese di nascita, mezzosangue cilena, dall’insana (o forse no?) curiosità. Per asper ad astra, perfino in Sicilia.