29 Maggio 2024

Compostaggio domestico a Giarre

Compostaggio domestico a Giarre

Si è concluso con grande successo di partecipazione il primo ciclo di incontri informativi sul compostaggio organizzato dal Comune di Giarre

L’obiettivo era quello di sensibilizzare i cittadini sull’importanza di questa pratica per la tutela dell’ambiente e la salute del suolo, e l’iniziativa ha registrato una partecipazione numerosa e attiva.

Ai partecipanti ai corsi sono stati consegnati gli attestati di partecipazione, che permetteranno loro di beneficiare di importanti sgravi sulla Tari.

Il Sindaco Leo Cantarella ha ringraziato i corsisti per l’interesse dimostrato

L’iniziativa, avviata il 14 maggio scorso, rappresenta un’importante occasione per creare una comunità più consapevole e attiva nella tutela dell’ambiente. Attraverso un front office con l’utenza, a cui hanno preso parte l’assessore all’Ambiente Giuseppe Cavallaro, il funzionario comunale Carmelo Torrisi, Elio D’Amico, presidente dell’Associazione Economia Circolare, e Giusy Rannone, sono state fornite informazioni su come compostare correttamente, sia in casa che in contesti comunitari.

È stato distribuito materiale informativo come brochure e volantini contenenti guide pratiche e consigli utili

L’obiettivo primario era quello di creare un dialogo aperto con i cittadini, rispondendo alle loro domande e raccogliendo dubbi e suggerimenti sul compostaggio domestico.  

Le dichiarazioni del sindaco Leo Cantarella

“È nostra intenzione fare ancora di più e per questo a settembre prossimo la formazione riprenderà con altri momenti di approfondimento. È possibile diffondere la cultura del compostaggio e contribuire a costruire un futuro più sostenibile per la città di Giarre. Il compostaggio è una pratica semplice e accessibile a tutti. Può essere attuata anche in contesti urbani. Compostando i rifiuti organici si riduce la quantità di rifiuti da smaltire in discarica”.  

La parola all’assessore all’Ambiente Giuseppe Cavallaro

“Il primo ciclo di incontri sul compostaggio domestico rappresenta un passo avanti importante per la tutela dell’ambiente. L’amministrazione comunale continuerà a promuovere pratiche sostenibili e a costruire un futuro più verde per la città.

Conclude Luca Di Pasquale, responsabile della Igm

“Il successo del primo ciclo di incontri dimostra il crescente interesse dei cittadini di Giarre verso le tematiche ambientali. L’amministrazione comunale è pronta a proseguire il suo impegno nella promozione del compostaggio. L‘obiettivo è trasformare Giarre in una città verde e vivibile”.

Potrebbe interessarti: A Riposto il 2 giugno musica, mercatini e laboratori per bambini

redazione

redazione