22 Maggio 2024

Biancavilla, riduzione della portata idrica

Biancavilla, riduzione della portata idrica
Con amministratori e tecnici, il Comune di Biancavilla ha garantito la propria presenza a tutti gli incontri operativi tenutisi in queste settimane sulla questione idrica
Alla Cabina di regia per la crisi idrica, istituita dalla Regione Siciliana, sono state valutate con attenzione le richieste del Comune di Biancavilla che prevedono vari interventi per la dotazione infrastrutturale della città

Il sindaco ha dichiarato:

“La diffusa emergenza su tutta l’Isola, culminata con la deliberazione – da parte del Consiglio dei Ministri – dello stato di emergenza nazionale per la siccità in Sicilia, impone scelte calibrate che tengano conto delle esigenze dei cittadini. Il Governo Meloni ha già stanziato le somme: stiamo lavorando affinché la città di Biancavilla figuri tra le beneficiarie. 
La riduzione della portata idrica dei pozzi di approvvigionamento impone un intervento straordinario per ritornare ai livelli di erogazione. Come se non bastasse, ci si mette anche l’Enel che, in questi giorni, con una serie di distacchi improvvisi della luce elettrica ha provocato lo stop forzato dei pozzi, creando ulteriori difficoltà. Va detto che anche una interruzione momentanea della corrente rende laboriosa la riattivazione dei pozzi.
La questione idrica ha priorità assoluta per la mia amministrazione e questo credo sia sotto gli occhi di tutti i cittadini. Anche la Protezione Civile sta collaborando alla soluzione del problema”. 

In queste settimane l’amministrazione ha lavorato per affrontare le criticità con queste modalità:

interventi di pulizia e messa a nuovo per i pozzi Picardo 1, Picardo 2 e Poggio Rosso. Sono state, inoltre, attivate le procedure per nuovi impianti di pompaggio nella zona di via Texas.

Asec Trade S.r.l.
Per intervenire nei pozzi si renderà necessario interrompere per 1/2 giorni l’erogazione dell’acqua. Ovviamente, tutti i cittadini saranno avvisati in tempo utile prima dell’interruzione.

Questo comporterà disagi in tutto il territorio

Le limitazioni strutturali all’utilizzo delle risorse idriche comporta la razionalizzazione dell’acqua nelle case di noi tutti. È necessario limitare il consumo dell’acqua soltanto per uso domestico. Il suo utilizzo accorto e responsabile favorisce il lavoro di noi tutti. Azioni e buone pratiche messe in atto dai cittadini per risparmiare acqua sono il punto di partenza per affrontare una situazione delicata che riguarda la nostra città e, com’è noto, tutta la Sicilia.

redazione

redazione