08 Maggio 2024

Banco Alimentare: “Non Solo Tango e Figli dell’Arte” in scena

Banco Alimentare: “Non Solo Tango e Figli dell’Arte” in scena
Talento, divertimento e solidarietà tutti declinati al superlativo per il nuovo appuntamento teatrale proposto dal Gruppo Teatro Non Solo Tango e dall’associazione Figli dell’Arte che metteranno in scena L’Altalena, commedia in tre atti di Nino Martoglio, a sostegno di Banco Alimentare della Sicilia ODV.
L’appuntamento è sabato 18 maggio 2024, alle ore 20.30, al Teatro Comunale “Turi Scalia”, Corso Sicilia 53 a Trecastagni. Dieci euro il biglietto (ridotto € 7 under 12) che è possibile bloccare con prepass gratuito su eventbrite a questo link bit.ly/andiamoateatroperbanco, oppure chiamando il numero 340 889 3400. I posti sono liberi. La messa in scena di questo spettacolo è il risultato di un progetto costruito insieme a Comune di Trecastagni e Banca di Credito Cooperativo di Pachino.

La trama dell’Altalena (o Vocalanzicula) di Martoglio racconta la storia di Ajtina

Una giovane orfana che viene abbandonata anche dal suo fidanzato (Mariddu) e non trova nessuno disposto a offrirle conforto o una spalla su cui piangere. Solo Neli, il fratellastro di Mariddu, riuscirà a confortarla spinto dal sentimento che lei ricambierà nonostante le nuove avance di Mariddu geloso del fatto che un suo “scarto” possa essere raccolto da qualche altro.
«La storia di Ajtina sembra più vicina ai temi della drammaturgia che a quelli della commedia – spiegano Roberto Andronico e Luca Pandolfo, registi e interpreti della pièce – eppure sono i molteplici inserti comici creati ad hoc da Martoglio a rendere L’Altalena uno degli spettacoli più amati e apprezzati dal pubblico».

Non Solo Tango e Figli dell’Arte, da ottimi “Compagni di Banco”

Hanno scelto L’Altalena per sostenere le attività di Banco Alimentare della Sicilia ODV con la certezza che gli amanti del teatro dialettale avrebbero apprezzato la possibilità di prendere due piccioni con una fava: svagarsi per un paio di ore e offrire una mano a quanti si trovano nella momentanea difficoltà di non riuscire ad avere il cibo per sé e per la propria famiglia e di dover chiedere aiuto.
Insieme a Roberto Andronico, nei panni di Neli il barbiere, e di Luca Pandolfo, in Ninu (lavorante barbiere), sul palco ci saranno: Simone Pappalardo (Mariddu), Patrizia Intelisano (Flavia, matrigna di Neli), Alice Maricchiolo (Ajtina), Giovanni Chiarenza (Pitirru), Grazia Distefano (a Za Sara), Saro Pulvirenti (‘Gnaziu), Marzia Guarnera (Nunziatina), Nino Cassisi (avventore), Ylenia Napoli (moglie di Ninu) e poi sei bambini Giulia Bongiovanni, Michele Chiarenza, Mia Pandolfo, Lara Sapienza, Viola Sapienza e Francesca Stancanelli.
Tecnico audio: Alessandro Di Falco, luci e fonico: Danilo Auditori, scenografie: Davide Balsamo, costumi: Compagnie “Non Solo Tango” e “Figli dellʼArte”. Presenta la serata Anna Maria Spina.
Chi volesse acquistare i biglietti o contribuire a prescindere per sostenere l’attività di Banco Alimentare della Sicilia ODV può farlo tramite l’IBAN: IT96P0760116900000012316931
Banco Alimentare della Sicilia ODV
Causale: Donazione spettacolo Banco Alimentare
Ultimo aggiornamento

redazione

redazione