30 Aprile 2024

Giarre, Riccardo Sorbello e un parco per bambini

Giarre, Riccardo Sorbello e un parco per bambini

I genitori del piccolo Riccardo Sorbello stanno raccogliendo fondi per la realizzazione di un parco giochi all’interno di un parco a Giarre.

Asec Trade S.r.l.

La Città metropolitana di Catania con le sue recenti iniziative ha dimostrato più volte di essere vicina ai giovani, agli studenti, all’infanzia e alle loro esigenze di attività ricreative all’aria aperta. Per questa ragione l’Ente ha deciso di supportare l’associazione Il Sorriso di Riccardo nella realizzazione di un parco-giochi a Giarre, in una zona di espansione edilizia contrassegnata anche dalla presenza di scuole, in particolare il Liceo Amari.

Un parco giochi per ricordare Riccardo Sorbello

Uno spazio dedicato ai bambini dove potranno accedere anche gli adolescenti.  Il parco è collocato in via Messina, luogo del cuore per i genitori del piccolo Riccardo Sorbello.  Il bimbo morì per via una grave malattia oncologica. In ricordo  è nata una associazione che sta raccogliendo fondi destinati alla creazione del parco-giochi.

E’ possibile contribuire alla realizzazione del parco accedendo al sito webhttps://odv.ilsorrisodiriccardo.org/it-it/il-sorriso-di-riccardo

Lo studio di architettura che ha ideato il parco-giochi ha messo in campo criteri di modernità e sicurezza, per creare uno spazio verde accogliente dove i bambini e i genitori possano giocare e divertirsi. Il parco è già in fase di costruzione e nei suoi 1200 metri quadrati troveranno luogo giochi interattivi, percorsi sensoriali, un’area picnic. Il percorso, quasi totalmente pianeggiante e facilmente accessibile, è inclusivo ed adatto al transito di carrozzine per disabili e passeggini per neonati.

“La Città metropolitana ha partecipato alla raccolta di fondi per la costruzione del parco Il Sorriso di Riccardo, sorto in una zona che necessita di aree a verdi. I residenti di Giarre e di Mascali potranno frequentarlo in sicurezza, giacché il parco sarà recintato”. Così ha dichiarato il sindaco metropolitano Enrico Trantino riguardo al parco-giochi, la cui cura e manutenzione nel tempo spetta ai genitori del piccolo Riccardo, Ines e Marco Sorbello.

Potrebbe anche interessarti: La corale di Sine Nomine di Giarre e i suoi primi 25 anni di attività

redazione

redazione