23 Aprile 2024

A Giarre si festeggia la Madonna che salvò il gran conte Ruggero

A Giarre si festeggia la Madonna che salvò il gran conte Ruggero

A Santa Maria della Strada, frazione normanna di Giarre, da millenni, si festeggia la Madonna che secondo la leggenda nel 1100 salvò Ruggero dall’attacco dei saraceni.

Asec Trade S.r.l.

 

Per ringraziamento il re normanno di Sicilia fece erigere un santuario e costruire un pozzo, ancora presente sul luogo del miracolo. Una festa in cui il sacro, la fede pura, si mescola all’ethos popolare profondamente siciliano, in perfetta sintesi, creando un insieme colori, odori e sapori rimasti intatti, che il tempo non è riuscito ad intaccare. La frazione chiusa al traffico le bancarelle, l’odore del torrone e della càlia si confondono con quello dell’incenso delle solenni celebrazioni. All’uscita dal santuario l’immancabile passeggiata tra le centinaia di bancarelle variopinte ammirate dagli sguardi pieni di stop ere dei bimbi. Quest’anno la solenne ricorrenza ha un obiettivo prioritario, quello di riportare il Santuario al centro dell’attenzione dei fedeli per ricostituire un fulcro Mariano di irradiazione di fede. Interverrà, tra le altre autorità religiose, il cardinale emerito di Palermo, Romeo, particolarmente legato alla Madonnina.
Spiega Don Rosario Raciti, vicario parrocchiale e rettore del santuario:
“Carissimi fedeli, ritorna il giorno della festa della Madonna, ritorna il nostro giorno di festa, ritorna il giorno in cui ci stringeremo alla Vergine della Strada quali figli e devoti. Come sempre giungeranno fedeli e Pellegrini da ogni parte per rendere omaggio alla Madre di Dio, ma quest’anno saranno particolarmente presenti le comunità della nostra Diocesi di Acireale, per una riscoperta del nostro Santurario”.
L’apertura dei festeggiamenti e la preparazione spirituale alla festa è fissata per domenica 5 maggio. Seguirà il triduo di preparazione spirituale nei giorni 7- 8-9.
Giovedì 9, GIORNATA EUCARISTICA E VOCAZIONALE, dalle ore 9.30 alle 12 e dalle 17 alle ore 19 Adorazione Eucaristica.
Ore 09 – S. Messa ed Esposizione del SS. Sacramento.
Ore 18.15 – S. Rosario e Coroncina alla Madonna.
Ore 19 – Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal don Giovanni Mammino, Rettore del Seminario vescovile in Acireale, con la presenza degli alunni del seminario, che al termine della celebrazione faranno una testimonianza vocazionale. Animano i gruppi: Catechesi, Ministri Straordinari, Rinnovamento nello spirito e Giovani.
Venerdì 10, 18.15 – Santo Rosario e Coroncina alla Madonna.
Ore 19 – Solenne svelata del simulacro della Madonna al canto delle tradizionali Litanie Lauretane.
A seguire Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Cardinale Paolo Romeo, Arcivescovo Emerito di Palermo.

Parteciperanno le autorità civili e militari, i canti saranno eseguiti dal gruppo di animazione liturgica “Devoti della Madonna della Strada” diretto da Marco Zappalà. All’offertorio il Sindaco di Giarre Leonardo Cantarella offrirà la cera votiva che arderà dinanzi all’effige della Madonna della Strada, si uniranno all’offerta della cera tutti gruppi parrocchiali, i devoti e quanti vorranno omaggiare la Vergine .
Sabato 11 Maggio, ore 08.30 – S. Rosario e sante messe.
Il giorno proprio della festa e momento clou per la comunità parrocchiale sarà domenica 12 , Ascensione del Signore, e festa della Madonna delle strada.
Ore 5.30 – Lo scampanio solenne e lo sparo di colpi a cannone, annunciano i Solenni Festeggiamenti in onore della Madonna. Con le S. Messe celebrate, secondo tradizione dagli ex parroci del santuario, prima che venisse accorpato alla Parrocchia Sant’Isidoro Agricola di Giarre, guidata dal parroco don Nino Russo, come chiesa filiale.
Alle ore 18 – S. Messa presieduta da don Antonio Agostini, segretario del Vescovo. A conclusione seguirà la trionfale uscita del venerato simulacro della Madonna della Strada con la processione per le vie: Ruggero I, Via Giarre Nunziata, Via L. Ariosto, Via P. Grillo, Via P. Puglisi, Via Ruggero I, Via S. Penturo, Via dei Normanni, Via Ruggero I, Via F. Aprile, Via Ruggero I, rientro in Chiesa e benedizione finale.
Il programma della festa proseguirà sabato 18 maggio, con una s. Messa alle ore 9.00.
Domenica 19 Maggio – Pentecoste ed Ottava dei Festeggiamenti
Tra le novità dei festeggiamenti di quest’anno i Pellegrinaggi di varie Comunità Parrocchiali dal 13 al 31 maggio.
Queste le comunità che interverranno:
Lunedì 13 Maggio: Pellegrinaggio delle Comunità Parrocchiali “S. Matteo” in Treppunti e “Maria SS. della Libertà” in S. Leonardello.
Martedì 14 Maggio: Pellegrinaggio della Comunità Parrocchiale “Gesù Lavoratore” in Giarre.
Giovedì 16 Maggio: Pellegrinaggio della Comunità Parrocchiale “S. Maria dell’Itria” in Nunziata.
Venerdì 17 Maggio: Pellegrinaggio delle Comunità Parrocchiale “S. Francesco di Assisi” in Giarre.
Lunedì 20 Maggio: Pellegrinaggio della Comunità Parrocchiale “Maria SS. Immacolata” in Fiumefreddo di Sicilia.
Martedì 21 Maggio: Pellegrinaggio delle Comunità Parrocchiali “S. Pietro” e “Immacolata di Lourdes” in Riposto.

Giovedì 23 Maggio: Pellegrinaggio delle Comunità Parrocchiali “Maria SS. del Carmelo” e “S. Giuseppe” in Riposto.
Lunedì 27 Maggio: Pellegrinaggio delle Comunità Parrocchiali “Maria SS. della Provvidenza” in Macchia di Giarre e “Natività della B. V. Maria” in Tagliaborsa di Mascali.
Martedì 28 Maggio: Pellegrinaggio della Comunità Parrocchiale “Santi Apostoli” in Riposto.
Mercoledì 29 Maggio: Pellegrinaggio della Comunità Parrocchiale “S. Giovanni Battista” in S. Giovanni Montebello-Giarre.
Giovedì 30 Maggio: Pellegrinaggio della Comunità Parrocchiale “S. Maria del Rosario” in Piedimonte Etneo.
Conclusione dei festeggiamenti e chiusura del mese di maggio ore 19.30 – S. Messa solenne, a chiusura del mese di maggio e dei festeggiamenti, presieduta da don Gabriele Patanè, Parroco della Parrocchia “Cuore Immacolato di Maria” in Acireale. Al termine della messa, canto dell’Inno alla Vergine della strada e chiusura della cappella.
Per tutto il mese di Maggio il simulacro della Madonna della Strada sarà esposto sull’Altare per la venerazione dei Fedeli.
Le varie celebrazioni liturgiche saranno accompagnate all’organo dai Maestri Vera Calvo, Michele Russo, Marco Zappalà e Michele Patanè. Al programma sacro è affiancato un programma ricreativo con momenti di musica e cabaret nei giorni 10 e 11 maggio. Il ricco programma di quest’anno è possibile grazie all’appassionato impegno della Commissione dei festeggiamenti, presieduta da Salvo Ferlito.

Mario Pafumi

Ultimo aggiornamento

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto (OdG Sicilia N^ 50259) Classe 1959. Giornalista professionista dal 1992. Sono stato capo dell'Ufficio stampa della Provincia regionale di Catania e redattore di Telecolor. Dal 1984 corrispondente del Giornale di Sicilia, dal 2020 di Tgs e di Freepressonline. Nel 2008 nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.