26 Marzo 2024

Giovani imprenditori di Confindustria Catania

Giovani imprenditori di Confindustria Catania

Oltre 100 studenti hanno partecipato oggi alla cerimonia conclusiva del progetto “L’impresa dei tuoi sogni”, l’iniziativa formativa promossa dai Giovani imprenditori di Confindustria Catania per la diffusione della cultura d’ impresa nelle scuole. 

Asec Trade S.r.l.

La XXIII edizione del progetto,  organizzata in collaborazione con Junior Achievement Italia e la partnership di Randstad Italia, presso Enel Innovation Hubs di Catania,  ha messo in campo 13  progetti imprenditoriali elaborati dai team di studenti del Liceo scientifico G. Galilei (Catania);   IT Archimede (Catania);  IIS G. Marconi (Catania); ITIS G. Ferraris  (S. Giovanni La Punta) e  IIS Marconi – Mangano (Catania).

Nuove tecnologie, sostenibilità e sicurezza hanno fatto da filo conduttore alla business competition  2024 che ha visto i Giovani imprenditori etnei nella veste di mentori degli studenti durante gli incontri svoltisi nelle scorse settimane presso gli istituti scolastici partecipanti.

“Iniziative come questa – spiega  Fabrizio Fronterrè, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Catania –  servono a piantare un piccolo seme nelle menti delle giovani generazioni, con l’auspicio che un giorno questo possa germogliare. Ma non solo. Crediamo che il nostro impegno da volontari a favore di una contaminazione virtuosa tra impresa e scuola sia utile a generare impatto sociale positivo nel territorio”.

“Un percorso che vede al centro l’impresa,  l’ innovazione, la formazione del capitale umano,  attraverso il quale diffondiamo cultura imprenditoriale, favorendo l’emersione di giovani talenti” – aggiunge Dario Faraone,  coordinatore regionale per la Sicilia di JA Italia. Concetti condivisi da Elisabetta Aletta, sales consultant di Randstad Italia, che ha anche illustrato le iniziative messe a disposizione degli studenti vincitori:   incontri   tematici sull’orientamento al lavoro, un  test di digital assessment  per rilevare le principali soft skills degli studenti e,   in aggiunta,  per i primi classificati, l’incontro con un imprenditore di successo al quale chiedere suggerimenti utili sul fare impresa.

Ad accompagnare i gruppi nel percorso di elaborazione delle idee di impresa sono stati oltre a Fabrizio Fronterrè (Gruppo Fineffe); Davide Pisasale (Aitho); Martina Castelli (Samisud); Andrea Castagna (Mas Communication); Stefano Ontario (Elicar Parking). A conclusione della giornata è intervenuto Andrea Canino,  Head of Innovation Lab di Enel.

I progetti premiati:

1° classificato: ITIS G. Ferraris con il progetto “Eduverse”, piattaforma digitale per la didattica interattiva,  capace di generare contenuti educativi attraverso l’intelligenza artificiale.
 classificato:  IIS G. Marconi con il progetto “Black Eye” For a safer driving experience. Casco con videocamera incorporata che potenzia la visuale del guidatore,  consentendo di controllare gli angoli ciechi e quindi rafforzare la sicurezza su strada.

 3° classificato: IT Archimede con il progetto Recovery Threads, attività commerciale che recupera e rigenera capi di abbigliamento e oggetti usati, da personalizzare secondo le esigenze dei nuovi acquirenti,  combattendo così anche inquinamento e sprechi.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione