30 Agosto 2023

Santo Primavera: “Estate giarrese con soldi sottratti agli alluvionati”

Santo Primavera: “Estate giarrese con soldi sottratti agli alluvionati”

La nota del consigliere comunale di Giarre Santo Primavera sulla gestione dell’Estate giarrese: “La coscienza dovrebbe provare dei rimorsi”.

“Mi dispiace che pure l’organizzazione della programmazione estiva sia stata messa in scena in una rappresentazione teatrale in cui la finzione risulta la protagonista della trama”. A parlare il consigliere comunale di Giarre Santo Primavera, che continua: “La Regione siciliana ha approvato un progetto di estate giarrese per euro 30 mila che, da atti deliberativi, avrebbe dovuto avere inizio il 10 giugno e finire il 17 settembre esclusivamente per iniziative di carattere sociale, economico e culturale volte alla valorizzazione delle eccellenze e delle tradizioni identitarie, e rafforzare la coesione sociale e lo sviluppo dell’economia locale, mediante un contributo destinato agli Enti locali che realizzano le suddette attività nel territorio regionale, anche in collaborazione con associazioni, comitati legalmente riconosciuti, fondazioni, nonché altri enti di diritto privato senza scopo di lucro, così come previsto da legge e circolare dell’Assessore regionale alle autonomie locali. Invece, non solo la realizzazione di tali attività non rispetta le date della programmazione, ma addirittura elude fondamentalmente i vincoli ferrei del contributo regionale.

“Cosa centra tutto ciò che è stato oggi annunciato con le nobili finalità previste dalla Regione siciliana? – Si domanda Primavera – Ricordo agli amministratori che queste somme regionali sono state sottratte agli alluvionati di Siracusa, Ragusa, Catania, e Caltanissetta di quest’anno. La coscienza dovrebbe provare dei rimorsi per i nostri concittadini siciliani che hanno subito danni ma che in questo modo incassano pure la beffa. A ciò si aggiunga che in diritto il Comune di Giarre che è in dissesto non può contribuire economicamente come previsto dal bando per tali iniziative. L’Assessore regionale agli Enti Locali Andrea Messina è a conoscenza di tutto ciò? Intanto aspettiamo l’esibizione di Michele Zarrillo”.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione