02 Agosto 2023

Pedara, al “Vineyeard Music Festival” la musica classica è protagonista

Pedara, al “Vineyeard Music Festival” la musica classica è protagonista

Stasera alle ore 20:00 i violinista Ivos Margoni e il pianista Alessandro Stella apriranno la rassegna organizzata dalla Nova Academia Musica Aethensis.

Il violista Ivos Margoni e il pianista Alessandro Stella aprono, mercoledì 2 agosto alle ore 20.00, la rassegna organizzata dalla Nova Academia Musica Aetnensis, diretta dal M° Carmelo Pappalardo, in collaborazione con l’azienda vitivinicola Mondifeso, con un repertorio che abbraccia la musica classica internazionale di inizio Novecento.

Asec Trade S.r.l.

Mario Pilati, Wilhelm Peterson-Berger, Maurice Ravel, sono solo alcuni dei compositori scelti per inaugurare il primo appuntamento dei sette in programma al Vineyard Music Festival, evento promosso dalla Nova Academia Musica Aetnensis diretta dal M° Carmelo Pappalardo, insieme all’azienda vitivinicola Mondifeso. Il concerto degustazione, che avrà luogo mercoledì 2 agosto alle ore 20.00, all’interno del suggestivo vigneto alle pendici del Monte Difeso – in via Tarderia, 121 a Pedara – vedrà come protagonisti il violista Ivos Margoni e il pianista Alessandro Stella, i quali rinnovano la loro collaborazione con un repertorio che abbraccia la musica classica internazionale del primo Novecento. Classe ’99, Margoni è già vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, a cui si aggiunge il Premio Nazionale delle Arti vinto nel 2018, affermandosi come uno dei violinisti più interessanti della sua generazione. A condividere il palco con quest’ultimo Alessandro Stella, un artista che ha già alle sue spalle una proficua carriera da solista e non solo, che lo ha portato ad esibirsi non solo nelle maggiori città italiane ed europee, ma anche in Argentina, Cuba, Marocco e Georgia.

Una seconda edizione già pronta a lasciare il segno, con un ricco programma che ci terrà compagnia fino a lunedì 7 agosto. Ecco cosa ci riserveranno i prossimi appuntamenti:

  • Giovedì 3 il pianista Oliver Kern suonerà alcuni dei brani più celebri di L.V. Beethoven;
  • Venerdì 4 è la volta delle percussioni del Perkronos Quartet (D. Galatà, G. Di Prima, D.A. Pennisi, G. Vasta), che spazieranno dal repertorio classico fino a Piazzolla e Santana;
  • Sabato 5 il pianista Chun-Chieh Yen suonerà M. Ravel, F. Chopin e R. Schumann
  • Domenica 6 si fa spazio alla Spagna con la chitarra di Mauricio Diaz Alvarez;
  • Lunedì 7 concluderà la rassegna Giampiero Bugliarello, che con il suo pianoforte suonerà brani dal ‘700 a oggi, compresi pezzi contemporanei da lui composti ed eseguiti in prima assoluta al Vineyard.

L’iniziativa è promossa dalla Nova Academia Musica Aetnesis (NAMAE). L’Associazione è stata fondata nel 2002 sotto la direzione artistica del Maestro Carmelo Pappalardo, docente di pianoforte all’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania e con un’esperienza ultra-trentennale anche nell’organizzazione concertistica siciliana.

L’obiettivo della NAMAE è quello di promuovere la musica classica, l’educazione musicale nelle scuole e nei centri periferici e di valorizzare i musicisti siciliani, senza mai trascurare la qualità degli artisti proposti provenienti da tutto il mondo. Ogni anno, infatti, si impegna a garantire progetti musicali ed eventi d’alto livello, accessibili ad un’ampia fetta di popolazione locale. Nella quasi ventennale attività, l’Associazione ha visto esibirsi più di 200 interpreti riunendo ogni anno più di 1000 spettatori.

Da due anni oltre al Trecastagni International Music Festival, giunto alla sua XXI edizione, organizza anche il Vineyard Music Festival di Pedara, in collaborazione con l’azienda vitivinicola Mondifeso. Lo storico Festival ogni anno propone due settimane di musica in cui si esibiscono i migliori talenti locali e nazionali così come musicisti di fama internazionale, creando un mix di emozioni e condivisione all’interno di suggestive location come il “largo Abate Ferrara”, un anfiteatro dall’acustica naturale perfetta ai piedi della scalinata dell’antichissima Chiesa Madre San Nicola o dalla terrazza della Chiesa, dalla quale godere di un panorama unico, valorizzando il connubio musica classica e Beni Culturali.

Per info e prenotazioni: 349 1046397 – namaect@gmail.com

Biglietto: intero €20,00, ridotto under 30 €15,00.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione