20 Giugno 2023

Verso Bar_To_Be 2023: cresce la “contaminazione” a livello locale e con l’estero

Verso Bar_To_Be 2023: cresce la “contaminazione” a livello locale e con l’estero

27, 28 e 29 giugno evento sul food pairing. Prossimo B_Side 27 luglio ai Monaci delle Terre Nere.

È fitto il calendario di eventi organizzati da Bar_To_Be – Mediterranean Bar & Beverage Trade Show fino alla data della seconda edizione della manifestazione che punta i riflettori sul mondo della mixology e della musica e che si svolgerà a Le Ciminiere di Catania il 24, 25 e 26 settembre 2023.

Il primo Bar Show del Sud Italia che mette insieme business, experience, cultura, learning e community trasformerà, e in parte sta già trasformando, Catania nella capitale mediterranea della Bar Industry e dell’ospitalità, con oltre 7.000 metri quadri di area espositiva, aule learning, aree experience e salotto del business.

Si lavora su due binari: quello dell’internazionalizzazione, con il coinvolgimento di bartender e produttori musicali anche d’oltreoceano, e quello del rafforzamento della rete locale, indispensabile per costruire un evento così complesso e in continua espansione. 

«Da quando è iniziato il progetto Bar_To_Be il mercato della mixology in Sicilia si è sviluppato ed è cresciuto parecchio, portando sempre più operatori e produttori ad affacciarsi e scommettere su questo campo con più cognizione e quindi con più successo, avendo dei modelli a cui ispirarsi», afferma Marco Puglisi, ceo di Keo Communication, che ha dato vita alla manifestazione. Ed è proprio questa una delle mission di Bar_To_Be: attirare nel nostro territorio i grandi player del mercato: produttori, distributori e i più importanti protagonisti della miscelazione. 

Non solo durante i giorni della manifestazione, ma anche durante i mesi che la precedono. Cuore pulsante dell’evento, infatti, sono i B_Side, spin off di cui è direttore artistico John Lui. Una serie di appuntamenti che una volta al mese animano i locali del Sud Italia per accompagnare il pubblico alla scoperta del mondo Bar_To_Be. «L’idea è quella di accoppiare un bartender a un percorso sonoro costruito ad hoc – spiega John Lui – puntando l’attenzione sui produttori, che creano un percorso musicale ispirato alle drink list dell’evento». 

Il prossimo incontro sarà il 27 luglio al Convivium Bar dei Monaci delle Terre Nere (Zafferana Etnea), di cui è bar manager Paolo Sanna. 

L’associazione tra mixology e musica ha un sapore e un suono ben preciso: quello dei rumori tipici del bar, che sono stati campionati e registrati durante la preparazione di un cocktail: dallo shaker al taglio degli ingredienti, dal liquido versato nei bicchieri al ghiaccio. Una vera e proprio performance da cui è stata ricavata quella che sarà la colonna sonora di Bar_To_Be e dei B_Side. «Questa combo non si riduce a un semplice dj set che accompagna l’evento – chiarisce John Lui – ma è una ricerca da cui nasce un featuring tra bartender e performer musicale. Siamo convinti che un prodotto creativo non può non essere multimediale. E dato che il tema del festival è la mixology, abbiamo immaginato un featuring artistico tra linguaggi diversi». 

Oltre ai B_Side, tra gli eventi di avvicinamento a Bar_To_Be si è inserito un nuovo format, il Food Pairing Experience, che si pone come obiettivo quello di far esplorare agli utenti della fiera il mondo del food pairing. «Non si tratta esclusivamente di abbinare il cibo con i cocktail o con i singoli distillati – spiega Marco Puglisi – ma di veri e propri percorsi degustativi ed esperienziali che possano far emergere le mille sfaccettature del food pairing, soprattutto in una manifestazione come Bar_To_Be». 

L’appuntamento è per il 27, 28 e 29 giugno da Angiò, Oliva e Collage: in ogni locale ci sarà una experience dedicata al mondo del food pairing nata dalla collaborazione tra chef e bartender. Si comincia il 27 da Oliva & co, dove protagonista sarà il menù di Manuel Tropea del ristorante Concezione con i drink di Carmelo Buda e Vanessa Vecchio. 

Mercoledì 28 Collage Boutique Bar di Paolo Arrigo ospiterà lo chef Marco Cannizzaro del ristorante Km.0 per un’experience unica con i drink di Manrico Sturniolo, Antonio Pacino e Marta Iozza. 

Si chiuderà il 29 da Angiò con un’experience in cui protagonista sarà il mare, con i piatti di Alberto Angiolucci e i drink di Bohème Mixology Bar. 

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione