05 Maggio 2023

Domenica 7 maggio, a partire dalle 18:30, a Villa Di Bella a Viagrande, la prima edizione della cena di beneficenza “Donne D’Angelo”

Domenica 7 maggio, a partire dalle 18:30, a Villa Di Bella a Viagrande, la prima edizione della cena di beneficenza “Donne D’Angelo”

Il ricavato della manifestazione, organizzata da Fipe Confcommercio e Associazione provinciale cuochi e pasticcieri etnei, sarà interamente devoluto all’Andos – Comitato di Catania

Asec Trade S.r.l.

Avrebbe compiuto 58 anni il prossimo 7 maggio, Adalgisa D’Angelo. Non è arrivata a compierne nemmeno 51. Strappata alla vita troppo presto da un male che non le ha lasciato scampo.

Una donna forte e coraggiosa che, come tante, si è trovata improvvisamente ad affrontare il dramma della malattia. Nel suo ricordo e con l’obiettivo di tenere sempre accesi i riflettori sulla prevenzione e la diagnosi precoce, domenica 7 maggio a partire 18:30, Villa Di Bella, a Viagrande, ospiterà “Donne D’Angelo”, una cena di beneficenza il cui ricavato sarà interamente devoluto al comitato di Catania dell’Andos, Associazione nazionale donne operate al seno.

L’evento, alla sua prima edizione, è organizzato e promosso da Fipe Confcommercio Catania e dall’Associazione provinciale Cuochi e Pasticcieri etnei, con il patrocinio della Regione Siciliana. 

Crispelle, pizze siciliane, pinse romane, angoli per la pasta espressa a base di pesce o con ragù vegetariani, secondi di carne, sfiziosi contorni, dolci, gelati. Tutto al buffet, servito in contenitori compostabili nel pieno rispetto dell’ambiente, in una cornice suggestiva, con musica dal vivo per i più grandi, foto ricordo e animazione per i più piccoli. 

«Con una quota di 25 euro a persona, anche se i bambini fino a 5 anni non pagano – spiega Angelo Scuderi, figlio di Adalgisa e presidente dell’Associazione provinciale Cuochi e Pasticcieri etnei – offriremo una grande varietà di portate, con spazi appositamente dedicati, senza dimenticare la zona gluten free. Ci sarà davvero tanto e per tutti i gusti». 

La cena di beneficenza sarà un modo per celebrare idealmente il compleanno della madre e regalarne tanti altri, grazie ai programmi di prevenzione, alle donne che ricevono ogni giorno la diagnosi di tumore al seno.

«Sarà un’occasione per stare insieme – aggiunge Scuderi – e ricordarci che nonostante tutto la vita è bella. Ma sarà soprattutto un modo per fare del bene con quello che riusciremo a ricavare. Per questo motivo mi preme fare un grosso ringraziamento a tutte le aziende e le realtà che hanno subito sposato l’iniziativa con entusiasmo». 

«Anche questa volta – dichiara il presidente di Fipe Confcommercio Catania, Dario Pistorio – il cibo diventa protagonista di un momento di grande solidarietà. Un’iniziativa che ci vede in prima linea perché il ricavato sarà interamente devoluto all’Andos, per aiutare chi non può accedere ai programmi di screening. È importante quindi essere in tanti e ringrazio anticipatamente quanti parteciperanno».

Un’occasione speciale per dare un aiuto concreto ad un’associazione che si batte da anni per aumentare la consapevolezza delle donne nei confronti dell’anticipazione diagnostica, favorendo l’adesione agli screening mammografici.

Chi volesse partecipare potrà prenotare chiamando i numeri 329/9217081 – 349/0882261 – 393/9015450. 

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione