07 Gennaio 2019

Da suora a pornostar: dopo 10 anni Yudi Pineda decide di cambiare vita

Taglio radicale nella vita di Yudi Pineda, una ex suora che decide di spogliarsi (in tutti i sensi) e diventare una pornostar. Nonostante la svolta diversa della sua vita, ha assicurato di non abbandonare completamente il suo credo religioso.

Da quasi suora a pornostar

Yudi Pineda, ragazza colombiana di Medellin, aveva appena 10 anni quando decise di entrare in convento per seguire un percorso che l’avrebbe portata, al momento del compimento dei 18 anni, a diventare una suora. Le insidie della vita, però, sono sempre all’ordine del giorno e la ragazza non è riuscita a diventare suora a tutti gli effetti, dato che la sua vocazione è cambiata.

Mentre seguiva il corso di formazione, Yudi ha iniziato a mostrare i suoi primi segni di allontanamento dal mondo del convento dato che si è innamorata del suo insegnante di religione. Abbandonata così questa realtà, la ragazza ha lavorato per la Nestlé, fino a quando l’imprenditore Juan Bastos le ha proposto una carriera nel porno che lei ha accettato.

Yudi Pineda: “Ho perso la vocazione”

Yudi Pineda ha raccontato che il parroco ha provato a dissuaderla dal cambiare totalmente vita, ma non c’è stato nulla da fare. Lei definisce il suo lavoro “appropriato e artistico” e adesso sembra aver trovato la sua strada. Ha detto: “Mi sentivo molto felice al convento, ma poi ho perso la vocazione. All’inizio mi sentivo a disagio nel farlo (ad esibirsi davanti alle web cam per adulti, ndr) ma ora sto bene“.

Yudi Pineda

Fonte Foto: theworldnews.net

Vicina al mondo cattolico

A quanto pare, la ragazza è ancora vicina al mondo cattolico, nonostante abbia scelto di intraprendere vie diametralmente opposte. Infatti, ha dichiarato con estrema tranquillità: “In questo nuovo lavoro mi sento bene. Mi sento bene anche quando vado in chiesa. Non manco mai alle preghiere del venerdì, alle riunioni del sabato o alla messa domenicale“. Una cattolica praticante e religiosa, il lavoro è un’altra cosa.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione