27 Giugno 2024

A San Cristoforo controlli a tappetto

A San Cristoforo controlli a tappetto

Due controlli integrati del territorio sono stati eseguiti negli ultimi giorni dagli agenti della Polizia di Stato nel quartiere San Cristoforo.

Le azioni di controllo sono stati coordinati dagli agenti del Commissariati di pubblica sicurezza “Centrale” e dal Commissariato di “San Cristoforo”.  Nell’ambito dell’ ormai consolidato modulo denominato Controllo Integrato del Territorio, le operazioni si sono svolte in giornate differenti ed in orari differenti.  In campo alcuni equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, unità cinofile antidroga della Questura, il X Reparto Mobile, unitamente alla Polizia Locale. A supporto anche l’elicottero del V Reparto Volo della Polizia di Stato, di stanza a Reggio Calabria. Il velivolo ha consentito di sorvegliare dall’alto tutta la città ed in particolare le zone delle operazioni. Monitorati costantemente, a bassa quota e palmo a palmo, i luoghi in cui le pattuglie hanno predisposto numerosi posti di controllo e gli esercizi commerciali.

I risultati dei controlli a San Cristoforo

Il Questore, è stata sospesa temporaneamente l’attività di un esercizio pubblico in via della Concordia, con la contestuale chiusura del locale per 7 giorni, secondo le prerogative dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. Il locale vedeva tra i frequentatori numerosi pregiudicati.  In ausilio dei poliziotti è intervenuto anche il personale dei Vigili del Fuoco al fine di smantellare strutture in ferro poste a protezione di alcune abitazioni ritenute luoghi di commissione di reati come lo spaccio di sostanze stupefacenti. Le abitazioni sembravano abbandonate e non abitate ma in realtà erano delle vere e proprie piazze di spaccio indoor con porte di ferro che ne blindavano gli ingressi. All’ interno gli ambienti si presentavano allestiti infatti con materiale per il confezionamento della droga e presentavano pure delle microcamere utilizzate per la sorveglianza della casa di spaccio, cosi da prevenire anche l’arrivo delle forze di polizia.

Trovati  in uno scooter 200 gr di marijuana e 100 gr di cocaina, quest’ultima già divisa in dosi pronte per lo spaccio.  Un soggetto, 47enne catanese, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per furto di energia elettrica con allaccio diretto alla rete pubblica.

Potrebbe anche interessarti: La Polizia a San Cristoforo dopo l’aggressione in via Stella polare

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione