26 Giugno 2024

Paternò, minaccia madre e fratello per soldi

Paternò, minaccia madre e fratello per soldi

Continue minacce di morte e richieste di denaro a madre e fratello, così un pregiudicato di Paternò finisce in carcere.

La Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, ha emesso la misura di custodia cautelare in carcere per un 55enne di Paternò accusato di maltrattamenti in famiglia ed estorsione. A svolgere le indagini i Carabinieri della Stazione di Paternò.

L’uomo ha precedenti penali per sfruttamento della prostituzione ed estorsione, nei confronti della madre e del fratello disabile, ripetute dal dicembre 2023 fino al maggio 2024. da circa sei mesi era stato posto agli arresti domiciliari. I suoi atteggiamenti violenti e continue richieste di denaro avevano reso impossibile la convivenza con la madre e il fratello disabile.

La denuncia scaturisce da un attacco di ira dell’uomo, che ha anche aggredito fisicamente il fratello. In quell’occasione, a seguito di minacce di morte, la madre era scappata da casa e trovata dai militari intervenuti davanti il portone di casa. L’Autorità giudiziaria ha emesso la misura cautelare in carcere.

Potrebbe anche interessarti: Paternò, arrestato un giovane pusher

redazione

redazione