24 Giugno 2024

Librino, evade per “fame nervosa”

Librino, evade per “fame nervosa”

Un 30enne pregiudicato di Librino evade dai domiciliari per “fame nervosa”. La scusa non impietosisce i Carabinieri che lo denunciano.

Durante un normale servizio di controllo i Carabinieri non trovano in casa un 30enne pregiudicato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in viale Moncada. Scattano subito le ricerche nelle zone circostanti e con il supporto di un secondo equipaggio.  Dopo pochi minuti i militari nota l’uomo mentre saliva le scale per rientrare in casa.   Colto sul fatto, l’uomo ha tentato di giustificare la sua assenza ai militari riferendo di essere andato in un negozio di generi alimentari lì nei paraggi. Era in preda, riferisce ai militari di un attacco di “fame nervosa”.

Arrestato dai Carabinieri per “evasione” l’uomo è stato posto nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari.

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.