22 Giugno 2024

Meta Catania campione d’Italia di futsal

Meta Catania campione d’Italia di futsal

Pulvirenti segna gol pazzeschi, mentre Tornatore para tutto ed è apoteosi Meta Catania

Oggi siamo tutti Meta Catania, oggi siamo tutti innamorati delle emozioni, oggi siamo tutti abbracciati a urlare siamo Campioni d’Italia. Il secondo tempo supplementare, le parate di super Tornatore e la doppia stoccata spezza gambe di Pulvirenti a cucire addosso e sulle maglie della Meta Catania lo scudetto 2024.

La Meta Catania entra nella storia, porta il primo grande scudetto siciliano nel futsal. La quarantesima edizione del campionato porta i colori rossazzurri, un tricolore di una squadra-famiglia fantastica che passo dopo passo ha costruito la sua forza. Lo scudetto della colonna Carmelo Musumeci, dei catanesi Giovanni Pulvirenti, Seby Tornatore e Maurizio Silvestri, lo scudetto di un bomber consacrato come Podda, di uomini simbolo e decisivi come Bocao, Turmena, Dian Luka, Timm senza dimenticare i sempre pronti e sette polmoni firmati Salamone, Anderson. Una gioia immensa per un presidente Enrico Musumeci che raccoglie i frutti di programmazione e passione di una società cresciuta in maniera pazzesca anno dopo anno. Lo scudetto della bolgia del PalaCatania, lo scudetto per Catania e per i catanesi. Una magia unica che vola sulle note del grande Battiato, perché oggi gira tutta la stanza come si balla, canta…canta Meta Catania sei Campione d’Italia.

PREZIOSO CASA NAPOLI FUTSAL-META CATANIA 4-6 d.t.s. (3-1 p.t., 4-4 s.t., 4-4 p.t.s.)
PREZIOSO CASA NAPOLI FUTSAL: Bellobuono, Perugino, Mancuso, Salas, Bolo, Ercolessi, Perugino, De Luca, Borruto, Colletta, De Simone, Saponara, De Gennaro. All. Colini.

META CATANIA: Timm, Podda, Bocao, C. Musumeci, Anderson, Silvestri, Pulvirenti, Dian Luka, Salamone, G. Musumeci, Turmena, Tornatore. All. Juanra

MARCATORI: 4’01” p.t. Pulvirenti (M), 14’44” Mancuso (N), 16’11” De Luca (N), 19’30” Bolo (N), 7’03” s.t. Anderson (M), 10’22” Podda (M), 11’29” Bocao (M), 12’47” Ercolessi (N), 0’30” s.t.s. Pulvirenti (M), 1’46” Pulvirenti (M)

AMMONITI: Salas (N), Mancuso (N), De Simone (N), Timm (M), Dian Luka (M), C. Musumeci (M), Bolo (N)
ESPULSI: al 10’08” del s.t. De Luca (N)

NOTE: al 1’21” del p.t.s. Tornatore (M) para un tiro libero a Bolo (N), al 3’54” del p.t.s. Tornatore (M) para un tiro libero a Salas (N)

ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Giulio Colombin (Bassano del Grappa), Paolo De Lorenzo (Brindisi) CRONO: Pierluigi Minardi (Cosenza)

Ultimo aggiornamento

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto (OdG Sicilia N^ 50259) Classe 1959. Giornalista professionista dal 1992. Sono stato capo dell'Ufficio stampa della Provincia regionale di Catania e redattore di Telecolor. Dal 1984 corrispondente del Giornale di Sicilia, dal 2020 di Tgs e di Freepressonline. Nel 2008 nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.