15 Giugno 2024

Castello Ursino, da domenica l’area pedonale

Castello Ursino, da domenica l’area pedonale

In piazza Federico di Svevia nuova viabilità, nonostante critiche e perplessità. Il Castello Ursino liberato dalle auto

 

Nessun ripensamento, il dado era tratto da tempo: la Giunta comunale ha deciso di rendere esecutiva la delibera sulla pedonalizzazione dell’area intorno alla fortezza federiciana, uno dei luoghi turistici più frequentati nel centro storico, dove sono presenti decine di locali per la ristorazione e l’intrattenimento, ma anche storiche attività commerciali di quartiere. Per rendere più agevole la fruizione della vasta area pedonale, sono state determinate due zone: una con l’interdizione h 24 alle auto e un’altra con la chiusura al traffico limitatamente alle ore serali e notturne nei giorni feriali, senza limiti orari di pedonalizzazione solo nei giorni festivi e le domeniche.

L’area pedonale è permanente, vale a dire ogni ora del giorno e della notte, nelle seguenti vie e piazze: piazza Federico di Svevia, carreggiata nord ed ovest, da via Castello Ursino a via Sant’Angelo Custode e corsia nord ed ovest, dello slargo a nord; via Castello Ursino, da via Riccardo da Lentini a piazza Federico di Svevia; via Alaimo; via San Calogero, da piazza Federico di Svevia a via Scuto e la stessa via Scuto.  La zona pedonale è invece solo notturna, dalle ore 19:00 alle ore 7:00 del giorno successivo dei giorni feriali, permanente solo nei giorni festivi, nelle seguenti vie e piazze: piazza Federico di Svevia, carreggiata sud ed est e corsia est, dello slargo a nord; via S. Angelo Custode, da piazza Federico di Svevia a via Plebiscito; via Bufalo; via Grimaldi, da via Plebiscito a piazza Federico di Svevia; via San Sebastiano; via De Grazia. Sarà operativo il controllo telematico con telecamere posizionate negli otto varchi.

Non mancano le critiche. “Sindaco Trantino abbiamo capito che non solo lei vive nel mondo delle favole ma le racconta anche! Dovrebbe usare questa determinazione per risolvere i veri problemi di questa Città. L’ambiente deve essere vivibile in tutta Catania non solo dove interessa a Lei!”, scrive il segretario generale del Movimento Popolare Catanese, Giovannella Urso. Delusa la speranza di un incontro con la Giunta avanzata da Salvo Politino, presidente di Assoesercenti, a nome degli operatori economici della zona.

Daniele Lo Porto

potrebbe interessarti: Solarium, nuove aperture sabato 22 giugno Solarium, nuove aperture sabato 22 giugno

 

 

 

Ultimo aggiornamento

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto (OdG Sicilia N^ 50259) Classe 1959. Giornalista professionista dal 1992. Sono stato capo dell'Ufficio stampa della Provincia regionale di Catania e redattore di Telecolor. Dal 1984 corrispondente del Giornale di Sicilia, dal 2020 di Tgs e di Freepressonline. Nel 2008 nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.