12 Giugno 2024

PalaNesima, domani sarà presentato il progetto di riqualificazione

PalaNesima, domani sarà presentato il progetto di riqualificazione

Domani alle ore 10.45 nella Sala Giunta di Palazzo degli Elefanti, il sindaco Enrico Trantino e l’assessore Sergio Parisi illustreranno il progetto di riqualificazione del PalaNesima, sito in Via Filippo Eredia, i cui lavori inizieranno nei prossimi giorni

Il progetto esecutivo elaborato dalla ditta appaltatrice con la supervisione del Direttore dei Lavori Pubblici Fabio Finocchiaro, appena approvato dalla giunta Trantino su proposta dell’assessore Parisi.

La struttura, che doveva essere pronta per le Universiadi del 1997, ma in effetti completata solo nel 2001, oggetto negli anni successivi di ripetuti atti vandalici che l’ hanno resa inutilizzabile.

L’intervento dell’Amministrazione Comunale

Con 14,8 milioni di euro di fondi comunitari del Patto per Catania, sarà possibile restituire alla cittadinanza un importante centro erogatore di servizi sportivi. Adatto anche per i grandi eventi, evitando che rimanga una grande incompiuta.

La riqualificazione

La totale riqualificazione dell’ avveniristica struttura si inserisce, inoltre, all’interno del macro-progetto “Catania Spazio Sport” grazie al quale sono stati rigenerati numerosi spazi e aree dedicate allo sport, individuato come fondamentale vettore di valori positivi e inclusivi per la comunità cittadina.

Presidente Commissione Patrimonio Cardello: “La fine di un incubo durato decenni”

“La presentazione del progetto di recupero del Palanesima a Palazzo degli Elefanti rappresenta una svolta significativa per tutta Catania perché rappresenta la fine di una lunghissima storia fatta di vandalismo, furti e devastazione. Finalmente si risana la più grande ferita aperta della città”.

Parole del presidente della commissione comunale al Patrimonio Andrea Cardello

“Nel corso degli ultimi mesi, insiemi agli altri componenti della commissione che presiedo, abbiamo effettuato sedute itineranti e lanciato una serie di appelli proponendo di intercettare progetti e piani europei per investire su un impianto che, nonostante tutto, conserva grandi potenzialità.

Siamo lieti che l’amministrazione abbiamo ascoltato le nostre parole e finalmente oggi si torna a parlare di futuro certo per uno dei più grandi impianti sportivi della provincia Etnea. Il lavoro di sinergia tra tutte le parti in causa sottrarrà questa struttura al degrado e la riconvertirà a simbolo di rinascita e sviluppo per Catania”.

redazione

redazione