11 Giugno 2024

Celebrata a Catania la Giornata della Marina Militare

Celebrata a Catania la Giornata della Marina Militare

10 giugno 2024: 163^ Giornata della Marina Militare

Nella Giornata della Marina Militare una rappresentanza del Gruppo ANMI di Catania “Ammiraglio Antonino Toscano” ha partecipato, presso la Capitaneria di Porto, alla cerimonia dell’Alzabandiera e alla lettura dei messaggi del Ministro della Difesa Guido Crosetto e del Capo di Stato Maggiore della Difesa Ammiraglio Cavo Dragone. Nell’occasione il Comandante della Direzione Marittima di Catania Contrammiraglio (CP) Antonio Ranieri ha consegnato al personale dipendente diverse onorificenze.


A seguire i Gruppi ANMI di Catania ed Acireale si sono recati presso il Monumento ai Caduti del Mare di Catania per commemorare l’impresa coraggiosa di due piccole imbarcazioni della Marina Militare (MAS 15 e MAS 21). La celebrazione ha avuto inizio con l’Alzabandiera, seguita dalla deposizione floreale al Monumento, dalla lettura dell’impresa di Premuda del 10 giugno 1918 a cura del Consigliere Daniele Lo Porto, che in questa occasione ha sostituto il Presidente cav. Michele Russo, e dalla lettura del messaggio del Ministro della Difesa Guido Crosetto. Il Socio Enzo Saitta ha quindi recitato la Preghiera del Marinaio.
Un pensiero è stato rivolto alla figlia dell’eroico Ammiraglio Luigi Rizzo, Maria Guglielmina Rizzo Bonaccorsi, scomparsa nei giorni scorsi, aveva compiuto 100 anni pochi mesi fa.
Alla cerimonia ha preso parte il Comandante Mario Dolci, già Consigliere Nazionale, e una rappresentanza dell’ANVG (Associazione Nazionale Volontari di Guerra).

Ultimo aggiornamento

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto (OdG Sicilia N^ 50259) Classe 1959. Giornalista professionista dal 1992. Sono stato capo dell'Ufficio stampa della Provincia regionale di Catania e redattore di Telecolor. Dal 1984 corrispondente del Giornale di Sicilia, dal 2020 di Tgs e di Freepressonline. Nel 2008 nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.