22 Maggio 2024

Catania, agenzie immobiliari e palazzinari sventrano la città

Catania, agenzie immobiliari e palazzinari sventrano la città

A Catania, in occasione dell’ultima campagna elettorale per il amministrative, ASIA USB aveva avanzato la richiesta a chiunque avesse vinto le elezioni di istituire l’Assessorato comunale per la Casa nell’ambito della realizzazione di un Piano per la Casa

Ad oggi niente Piano per la Casa, niente Assessorato per la Casa, mentre siamo costretti a constatare che gli unici che a Catania gestiscono una sorta di “Piano casa” sono le 102 agenzie immobiliari attive in città, agenzie che proliferano come i Caf e i Patronati.

Agenzie immobiliari attivissime nel centro storico che ha sempre meno abitanti

Inquilini residenti sfrattati per morosità spesso non colpevole o per finita locazione, oppure perchè gli stessi abitanti-proprietari non hanno resistito all’offerta chash dell’agenzia immobiliare.

La gran parte di queste abitazioni – case singole e palazzine – una volta acquistate dovranno essere ampiamente ristrutturate e gran parte di esse diventeranno case vacanza, B&b, lussuosi uffici, punti vendita “di moda”.

Nello smembramento del centro storico sono attive le agenzie immobiliari “grosse”, alcune legate a delle multinazionali europee e anche israeliane

Un’altra categoria che ha un “Piano casa” è quella dei Palazzinari, quelli con la “P” maiuscola.

Ecco qui alcuni esempi di Palazzinari in attività

1) Via Battello 27, in costruzione a “Torre Flo”, 12 piani, 74
appartamenti, 120 metri quadrati di pannelli solari, 400 metri quadrati di giardino verticale. Società costruttrice la “Nostra Immobiliare”, attiva anche in Polonia attraverso la “Eolian Park Spolka Akcyjna”.

2) Via Vincenzo Giuffrida, c’è la “Torre G.”,
11 piani, alta 40 metri, società costruttrice la “LA.GI. Costruzioni” di Catania.

3) Via Dalnazia 29, il “Residence Blu”, 7 piani più il parcheggio.
Società costruttrice la “Pyramis Costruzioni”.

4) Viale Africa 180, sorgerà il complesso “Viva Flo”, che prevede la realizzazione, su due palazzine, di 18 appartamenti , 9 uffici e 8 spazi a uso commerciali.

5) Via Scammarca, nei pressi via Firenze, un nuovo complesso in costruzione, che prevede la realizzazione di un palazzone di 15 piani con posti auto interrati.

In questa realtà il centro storico di Catania è destinato a diventare un mega villaggio turistico, mentre la borghesia e la media borghesia della città s’innalza verso il cielo acquistando “casa” nei megapalazzi in costruzione.

Smembramento abitativo del centro storico e palazzoni per i ricchi, ancora un’altro esodo dalla città. Verso dove?

Potrebbe interessarti: Da Catania gestivano serre di cannabis a Barrafranca

 

redazione

redazione