20 Maggio 2024

Passante ferroviario Catania: quale futuro?

Passante ferroviario Catania: quale futuro?

Orazio Grasso: “Speriamo che con protocollo si possa offrire un servizio urbano alla città”

“Che serva potenziare il servizio di trasporto pubblico nella città di Catania è un fatto ben noto, anche alla luce delle pedonalizzazioni avvenute, proprio per questo noi come Mpa abbiamo posto l’attenzione sul passante ferroviario gestito da FS che percorre tutto il waterfront della città di Catania”.

Lo dichiara il capogruppo Mpa in Consiglio Comunale, Orazio Grasso

“In consiglio comunale – prosegue Grasso – ed anche in assemblea regionale, grazie al lavoro svolto dall’On. Giuseppe Lombardo in commissione Ambiente, abbiamo proposto diverse iniziative affinché la tratta in questione vada a costituire una seconda linea metropolitana in superficie per la città”. 

Il commento alla notizia di un protocollo d’Intesa per gli interventi di potenziamento delle aree ferroviarie del Gruppo FS Italiane

“Auspichiamo – conclude Grasso – che il protocollo d’intesa che giorno 22 maggio il Sindaco Trantino firmerà con l’amministratore delegato di FS possa andare verso l’idea di un recupero della linea e che si offra davvero un servizio urbano alla città, con tempi di percorrenza minimi non superiori ai 10 minuti ed un biglietto integrato con Fce ed Amts. Augurandoci che lo stesso servizio rimanga inalterato durante   l’esecuzione dei lavori previsti per l’interramento della linea, passaggio doveroso per riconsegnare alla città di Catania il proprio accesso sul mare”.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione