08 Maggio 2024

Lavori di restauro per la fontana del Borgo

Lavori di restauro per la fontana del Borgo

La fontana del Borgo, scolpita nel 1757 dallo scultore Giuseppe Orlando. La riconsegna è prevista entro la fine della prossima estate

Asec Trade S.r.l.

La fontana di Cerere, nota anche come “fontana del Borgo” ovvero Tapallara dô Buŗgu (Dea Pallade del Borgo), opera idraulica e scultorea  ubicata al centro di Piazza Cavour, popolarmente detta appunto “Piazza Borgo”, da alcune settimane è sottoposta a lavori di restauro disposti dal Comune. La statua era stata in origine concepita e realizzata per un’altra piazza catanese, e cioè l’odierna piazza dell’Università, dove in effetti per quasi cinquant’anni si trovò collocata; fin quando lo stesso Senato cittadino per soddisfare la delusione dei catanesi che l’avevano voluto come protezione dalla carestia, non venne dislocata nella piazza principale del quartiere Borgo, cioè la cittadella satellite che ospitava gli sfollati dei casali investiti dall’eruzione del 1669.

L’opera oggetto di restauro, scolpita nel 1757 dallo scultore Giuseppe Orlando, è interessata da fenomeni di degrado che solitamente insistono sui manufatti esposti agli agenti atmosferici. Sottili ma tenaci patine biologiche di colore nero, costituite da alghe e batteri, occultano tutte le superfici di pregiato marmo di Carrara. In più punti danneggiata, la scultura è in condizioni di complessivo degrado. Le cure di esperti restauratori la riporteranno ai suoi colori e alle sue proiezioni naturali. Verranno rimpiazzati anche i ciottoli mancanti nella pavimentazione. Sarà rimesso a nuovo l’impianto idraulico ridotto in cattive condizioni. I lavori sono diretti dai tecnici dell’Assessorato comunale ai Lavori pubblici. Gli interventi sono stati finanziati coi proventi della tassa di soggiorno.  Lo smontaggio del cantiere e la riconsegna alla città del manufatto artistico è prevista entro la prossima estate.

redazione

redazione