25 Aprile 2024

Esercizi di stile con Pistone, Foti e Zumbo

Esercizi di stile con Pistone, Foti e Zumbo

ESERCIZI DI STILE IN SCENA A SALA FUTURA COME RACCONTARE LA STESSA STORIA IN 40 MODI DIVERSI

Asec Trade S.r.l.

Il celebre testo di Raymond Queneau viene proposto nella versione capolavoro di Umberto Eco. In scena Francesco Foti, Emanuela Pistone e Agostino Zumbo

Va in scena a Sala Futura, giovedì 2 maggio alle ore 20,45 (con repliche fino al 5) ESERCIZI D STILE di Raymond Queneau nella versione italiana di Umberto Eco con la regia di Emanuela Pistone e in scena Francesco Foti, la stessa Emanuela Pistone e Agostino Zumbo. Esercizi di stile è un divertissement in cui viene raccontato un banale episodio per 99 volte con altrettante variazioni. Un capolavoro di retorica e comicità, che svela le infinite possibilità dell’uso consapevole del linguaggio.

La storia di questo testo arriva da lontano. Nel capitolo 33 del Primo Libro del De copia verborum et rerum (1512), Erasmo da Rotterdam prese due frasi molto semplici e ne offrì 150 variazioni dell’una e 200 dell’altra. A distanza di alcuni secoli, nel 1947, Gallimard pubblicò in Francia per la prima volta gli Exercises di Raymond Queneau che si rifacevano alle variazioni di Erasmo. Fino ad arrivare al 1983 quando Einaudi decise di pubblica la versione italiana curata di Umberto Eco. Una vera e propria riscrittura, non una traduzione, considerata un capolavoro.

Oggi a 40 anni dalla prima edizione italiana di Eco, il Teatro Stabile di Catania ha deciso di riproporre questo testo. Lo spettacolo è una vera e propria sfida per qualunque attore. La riproposizione di una stessa storiella in infinite varianti (99 in tutto, ma a Sala Futura ne saranno realizzate 40), risulta essere un avvincente gioco enigmistico.

“È stato infatti il gioco, la mia chiave di lettura per questa messa in scena – scrive nelle note di regia Emanuela Pistone –  Attraverso il caleidoscopico incedere della scrittura di Queneau/Eco ho ‘visto’ uno spettacolo a metà tra un circo e un Varietà, dove si susseguono numeri diversi tra loro, pezzi comici, canzoni, danze, qualche magia perfino, senza un filo conduttore che li unisca. In questo nostro circo della parola, in questo Varietà del linguaggio, gli interpreti si muovono su un’immaginaria pagina bianca dove, da un cumulo di lettere che mutano continuamente posizione, prendono vita le 40 variazioni che proponiamo con altrettanti personaggi. Anche i titoli di ogni variazione sono proposti in forma di gioco, attraverso la proiezione animata che introduce lo spettacolo”.

 

2 > 5 maggio 2024 Sala Futura

ESERCIZI DI STILE

di Raymond Queneau versione italiana di Umberto Eco

regia e drammaturgia Emanuela Pistone

con in o.a. Francesco Foti, Emanuela Pistone, Agostino Zumbo

scena Andrea Taddei

costumi Riccardo Cappello

luci e animazione grafica Gaetano La Mela

aiuto regista volontario Daniele Gaetano Corsaro

produzione Teatro Stabile di Catania

 

CALENDARIO

Giovedì 2 maggio ore 20.45

Venerdì 3 maggio ore 17.15

Sabato 4 maggio ore 20.45

Domenica 5 maggio ore 18

 

 

Ultimo aggiornamento

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto (OdG Sicilia N^ 50259) Classe 1959. Giornalista professionista dal 1992. Sono stato capo dell'Ufficio stampa della Provincia regionale di Catania e redattore di Telecolor. Dal 1984 corrispondente del Giornale di Sicilia, dal 2020 di Tgs e di Freepressonline. Nel 2008 nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.