24 Aprile 2024

Maggio dei Libri 2024, presentata la rassegna

Maggio dei Libri 2024, presentata la rassegna

Metà degli incontri si terranno nell’Aula magna del Circolo didattico di Zafferana Etnea allo scopo di portare la rassegna fuori dai confini urbani.

Asec Trade S.r.l.

Nella suggestiva pinacoteca di piazza Manganelli ha avuto il suo simbolico avvio la nuova edizione, la XIV, contrassegnata dal motto “Se leggi ti lib(e)ri!”. Il Capo di Gabinetto, Gian Luca Emmi, dopo aver portato i saluti del sindaco metropolitano Enrico Trantino, ha ringraziato gli autori che, con i loro scritti e dialoghi, arricchiscono il calendario di incontri. Un plauso particolare ha rivolto alle persone che hanno reso possibile l’evento – Silvana Bonaccorso, Angela Bruno e Massimo Maugeri – che con intensa attività hanno messo mente e cuore per organizzare una rassegna che attribuisce al libro e alla lettura un valore affettivo e sociale di crescita personale e culturale.

La dirigente scolastica del Circolo didattico di Zafferana Etnea, Angela Rosa Maria Pistone, ha illustrato in dettaglio i sette incontri che si terranno nella sua scuola (via Federico De Roberto, n. 113) in maggio, sempre con inizio alle ore 17,30.

Giorno 3 la scrittrice Maria Attanasio dialogherà con lo psicoterapeuta Giuseppe Raniolo; il 9 Simona Lo Iacono (in dialogo con la citata Angela Pistone e Mariella Barbati); il 15 l’emergente Valentina Selgi (in dialogo con Grazia Licciardello), con commenti di Santino Mirabella e Francesco Tosto sul teatro siciliano del Novecento; il 20 Marinella Fiume (in dialogo con Giuseppe Raniolo); il 22 Roberta Corradin (dialoga con Dario D’Agata); e per finire, il 28 maggio, nell’Auditorium di Zafferana, in via Roma, lezione-concerto dedicata a Rosa Balistreri con Rita Botto, Simona Di Gregorio e Francesco Giuffrida.

Gli appuntamenti in Pinacoteca, che cominceranno sempre alle ore 18, sono stati illustrati in anteprima da alcuni degli stessi protagonisti che daranno vita alla rassegna: Silvana Bonaccorso che nel Focus: Arte in Pinacoteca si soffermerà su una o più opere esposte in pinacoteca, mentre Antonella Sannino danezerà traendo ispirazione dalle stesse (3 maggio); Stefano Gresta (che con Gabriella Grasso e Antonio Leotta il 16 maggio darà voce all’espressione poetica a più voci); Irene Pellegrino ha sintetizzato la poderosa opera ed attività della psicoterapeuta Elena La Rosa (quest’ultima sarà presente il 30 maggio e parlerà in prima persona del suo libro); Davide C. Crimi ha anticipato le sue teorie sociologico-musicali su rapporto tra folk e politica (31 maggio). Gli scrittori Ernesto Campiti (il 17) e Tina Turtula (il 27), sebbene assenti, sono stati citati da Silvana Bonaccorso che ha illustrato il mondo interiore che sta alla base della loro produzione.

Il Maggio dei Libri della Città metropolitana di Catania si incrocia per il secondo anno consecutivo con il progetto culturale “Letture dell’Arte”, viaggio tra scrittura e pittura alla ricerca di artisti affermati od emergenti, ma di valore, come Ettore Gazzara, le cui opere saranno esposte nella Pinacoteca di piazza Manganelli, giorno 7 maggio, con commento di Paolo Giansiracusa. Nello stesso pomeriggio sarà presentato il volume a cura di Martina Tolaro dedicato al pittore Aldo Coco.

redazione

redazione