08 Aprile 2024

Scienziati a scuola sull’Etna

Scienziati a scuola sull’Etna

Per studiare le nubi di eventi atmosferici sull’Etna nasce a Nicolosi una scuola per giovani ricercatori e scienziati.

Asec Trade S.r.l.

Una scuola, a Nicolosi, sull’Etna per formare studenti con particolare interesse di ricerca nelle tecniche che consentono di rilevare, monitorare e modellare nubi convettive e vulcaniche, di acquisire conoscenza degli strumenti e delle missioni satellitari (presenti e future) e di essere in grado di supportare questo tipo di studi. Alla Scuola parteciperanno relatori e studenti provenienti da ogni parte del mondo.

Studenti ed esperti si confronteranno per nove giorni con lezioni frontali di approfondimento, escursioni ai crateri sommitali dell’Etna, misurazioni sul campo ed esercitazioni con analisi dei dati. La CVC School è aperta a ricercatori, piloti, gestori del traffico aereo e a chiunque sia interessato alle tematiche trattate, con un’attenzione particolare a studenti laureati, dottorandi e giovani ricercatori. Creare una scuola gestita da giovani scienziati già affermati e riconosciuti nei rispettivi campi per giovani scienziati disposti a rafforzare o sviluppare le proprie conoscenze sul rilevamento e il monitoraggio degli eventi estremi atmosferici a supporto dei decisori politici, dei sistemi di allerta precoce e della sicurezza aerea. È uno dei principali obiettivi della IX edizione della Convective and Volcanic Cloud (CVC) International Training School. La Scuola, patrocinata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), dall’International Association of Volcanology an Chemistry of the Earth’s Interior (IAVCEI), dall’Associazione Italiana di Vulcanologia (AIV) e dal Comune di Nicolosi, che si terrà dal 5 al 13 ottobre prossimo nel paese in provincia di Catania, considerato “la porta dell’Etna”, perché da secoli consente il più facile accesso al vulcano e lo studio delle dinamiche geofisiche collegate all’attività del “Mongibello”. Il rilevamento delle nubi di eventi atmosferici estremi è un argomento altamente multidisciplinare e impegnativo. All’interno di tutti questi campi ci sono ancora molte questioni irrisolte che rendono questa scuola fondamentale per creare una nuova generazione di scienziati. Il trasporto aereo è diventato fondamentale negli ultimi decenni per l’economia e la vita sociale mondiale, ed eventi vulcanici o convettivi possono condizionare la regolare gestione e funzionamento creando ingenti perdite economiche.
Le candidature devono essere inviate entro giovedì 30 maggio 2024.

ULTERIORI INFORMAZIONI SU WWW.INGV.IT

Ultimo aggiornamento

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto (OdG Sicilia N^ 50259) Classe 1959. Giornalista professionista dal 1992. Sono stato capo dell'Ufficio stampa della Provincia regionale di Catania e redattore di Telecolor. Dal 1984 corrispondente del Giornale di Sicilia, dal 2020 di Tgs e di Freepressonline. Nel 2008 nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.