04 Aprile 2024

Lo spettacolo “La principessa e il drago”

Lo spettacolo “La principessa e il drago”

Sabato 6 aprile, alle ore 17,30, al nuovo teatro Sipario blu, via dei Salesiani, 2 a Catania va in scena la fiaba prodotta dalla compagnia toscana de il Teatrino dei Fondi. 

Asec Trade S.r.l.

È uno spettacolo multidisciplinare dove il teatro d’attore viene integrato ed arricchito da una serie di elementi propri del teatro di figura (animazioni di sagome piccole e grandi) e di un bagaglio legato alla tradizione del teatro canzone, fatto di  musiche dal vivo e canzoni originali composte con un linguaggio adatto alle giovani generazioni.

Antonella Caldarella  e Steve Cable ribadiscono che ‘La rassegna de il Teatro dei Giganti offre ai giovani spettatori e alle loro famiglie delle performances artistiche originali, piene di contenuto, dove inducono a riflettere, a non avere paura del diverso, ma solo attraverso il dialogo e la conoscenza si possono superare ogni tipo di pregiudizio. Il teatro è educazione e rispetto verso il prossimo”.

 La storia narra di un drago sputa fuoco che dorme per l’incanto di una fata e di  un Re che organizza feste per proteggere il proprio regno.  E poi vi è una Principessa, un po’ ribelle, costretta a rimanere nella sua stanza, quando tutti, ma proprio tutti, sono in piazza a festeggiare. Tutto sembra che vada come deve andare nel regno di Dragonia, finché qualcuno, disubbidendo, finirà per combinare un bel guaio, risvegliando qualcosa di grande, di volante, di molto pesante- Qualcosa che con il suo soffio è in grado di incenerire tutto ciò che incontra e che gli abitanti del regno hanno sempre ritenuto un pericolo da combattere e scacciare lontano. Inizia così la storia di un giovane musicista figlio di fornaio e di come riuscì a salvare il regno dopo che tutti i valorosi cavalieri avevano fallito nell’impresa. Una storia dove alla fine  l’amore e la nobiltà d’animo vanno oltre le differenze sociali.

Per informazioni e prenotazioni chiamate al numero 353.4304936

testo e regia  Enrico Falaschi
da un soggetto di Angelo Italiano
con Serena Cercignano e Alberto Ierardi
scenografie Angelo Italiano e Marco Sacchetti
musiche e canzoni  di Alberto Ierardi – effetti sonori Marco Sacchetti
progetto luci Angelo Italiano – tecnica audio-luci Alice Mollica
segreteria di produzione Serena Genèro
produzione Teatrino dei Fondi con il sostegno di MiBAC e Regione Toscana

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione