11 Febbraio 2024

I.T.S. Academy di Catania presente al Vertical Music di Casa Sanremo per il Festival della Canzone Italiana 2024    

I.T.S. Academy di Catania presente al Vertical Music di Casa Sanremo per il Festival della Canzone Italiana 2024    

Sanremo 2024 in piena luce con un bagno di folla per il festival degli italiani. Ed in una location tanto prestigiosa non poteva mancare l’Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile di Catania.

 L’I.T.S Academy del capoluogo etneo è sponsor del Vertical Music nel cuore di Casa Sanremo. Un segnale importante di come la comunicazione strategica sia il cardine per mettere in mostra le potenzialità e le certezze dei corsi I.T.S ACADEMY di Catania al resto d’Italia.

Asec Trade S.r.l.

 “L’importanza della formazione è legata al valore delle persone- spiega la dirigente del “Duca degli Abruzzi di Catania”, Vice Presidente dell’ITS di Catania, Cavaliere della Repubblica, presidente della Rete Resil (Rete Nazionale delle Scuole di Logistica) e presidente “The International Propeller Clubs – Ports of Catania & Southeastern Sicily” Brigida Morsellino– Quei valori come appartenenza, solidarietà, rispetto delle regole, senso del servizio e merito su cui si fonda L’Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile di Catania. I giovani presenti nei suoi laboratori testimoniano l’impegno continuo dell’its Academy  che fonda i suoi successi su idee vincenti che migliorano le figure professionali del domani. La nostra presenza al Festival dei Festival è la precisa volontà di scommettere sulla potenza della comunicazione”.

 Le attività comunicative- prosegue la vice presidente dell’I.T.S. ACADEMY di Catania– legate al nuovo PNRR, servono a valorizzare i corsi formativi in cantiere e la convergenza continua di interessi tra la domanda e l’offerta del mondo del lavoro. Sviluppare una programmazione per un progetto didattico e sociale che riconosca come centrali l’impegno per la cultura e l’educazione, la formazione, il valore delle donne e la valorizzazione del territorio. Un target che vede la cultura, e il sistema di comunicazione ad esso legata, come motore di sviluppo economico ma soprattutto di cittadinanza che vuol dire conoscenza, pensiero critico, convivenza delle diversità”.

In giro per Sanremo abbiamo incontrato decine di persone per far conoscere l’ITS Academy in tutte le sue potenzialità e certezze. L’istruzione post diploma da circa un decennio ha fatto il salto di qualità perché si è concentrata in un sistema Its che è una formazione biennale post-diploma. Un contesto che rilascia qualifiche di 5° livello e permette ai ragazzi di intraprendere un percorso lavorativo di tutto rispetto.

“Grazie ad un Dpcm, emanato nel 2008, abbiamo la nascita di alcuni Its in diversi ambiti professionali- è sempre la Morsellino a parlare- Riguardo l’innovazione del sistema Its, rispetto a qualsiasi altro percorso duale, parliamo di un percorso che ha la particolarità di essere flessibile. La caratteristica di curvare i propri profili di uscita e i piani di studio secondo le esigenze della domanda delle aziende. E’ fondamentale il dialogo tra il mondo del lavoro e quello della formazione”.

A Catania ci sono circa 1000 ragazzi che hanno intrapreso questo percorso e circa 8.000 nel resto d’Italia. C’è ancora tanto lavoro da fare ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti: la percentuale di occupabilità corrisponde ad un trend che va dall’80% al 90%. Per quanto riguarda i marittimi la percentuale sale al 100%.

“Esiste un sistema di qualità negli ITS- conclude Morsellino– I docenti e i formatori vengono reclutati attraverso dei bandi con un albo sempre aperto. Gli esperti devono presentare i propri curricula e vengono valutati dai comitati tecnico-scientifici. La cosa importante negli Its è la percentuale: la maggior parte dei docenti proviene dal mondo del lavoro rispetto a quelli provenienti dal contesto prettamente scolastico. L’orientamento è importantissimo perché ancora non c’è un collegamento così stretto con le istituzioni scolastiche e quindi spesso si fa un po’ di fatica a trovare gli studenti. Detto questo, stiamo puntando tanto sull’orientamento andando negli istituti e creando così un filo diretto con loro per farci conoscere con maggiore incisività. Tra 20 anni l’Its dovrebbe essere uno dei principali canali formativi dell’istruzione perché è un canale che riesce a formare in modo completo e rappresenta una corsia importante tra scuole e imprese”

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.