07 Febbraio 2024

Gambiano in carcere per scontare pena detentiva

Gambiano in carcere per scontare pena detentiva

Un 25enne gambiano è stato condotto in carcere per un ordine di carcerazione a seguito di varie condanne per danni contro il patrimonio.

Asec Trade S.r.l.

Non certo una serata fortunata per un gambiano di 25 anni: malmenato in strada e raggiunto dalla Polizia viene identificato e da qui si scopre che doveva scontare una pena detentiva per un cumulo di pene a seguito di condanne passate in giudicato per reati contro il patrimonio.

In via Manzoni, nei pressi della Questura viene segnalata la presenza di un uomo in evidente stato di agitazione. I poliziotti sopraggiungono e trovano  un cittadino straniero, che presentava ferite al naso ed al volto e si rifiutava di dare le proprie generalità, affermando, inoltre, di essere privo di documenti. Al fine di procedere alla sua identificazione, visto anche l’atteggiamento non collaborativo dell’uomo, gli agenti l’hanno accompagnato negli Uffici della Polizia Scientifica, al cui interno, resosi conto che gli avrebbero rilevato le impronte digitali, l’uomo ha reagito violentemente.

Dopo diversi tentativi e nonostante le difficoltà, gli operatori della Scientifica sono riusciti, alla fine, a procedere con la sua identificazione. Da qui si scopre la verità sul giovane extracomunitario e alla Polizia non resta che informare il PM di turno e accompagnare l’uomo alla Casa Circondariale di Piazza Lanza. Vista la condotta tenuta durante il controllo e le ripetute reazioni violente, è stato denunciato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazione sulla propria identità personale.

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.