07 Febbraio 2024

Evade per Sant’Agata ma i Carabinieri lo riconoscono

Evade per Sant’Agata ma i Carabinieri lo riconoscono

Durante le festività agatine un 41enne pregiudicato catanese evade, i Carabinieri lo fermano e per Sant’Agata il Tribunale convalida l’arresto.

Non è sfuggito all’azione di controllo dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Catania un 41enne pregiudicato catanese. Ben noto alle forze dell’ordine che lo avevano arrestato in due occasioni nel maggio del 2023 per maltrattamenti in famiglia e nell’aprile del 2010 per rapina, pensava di passare inosservato in via Bari in zona Barriera. Ma i militari di una Gazzella lo fermano per un accertamento durante il quale è risultato che il malvivente è attualmente ristretto presso una comunità terapeutica assistita di Sommariva del Bosco (CN), in regime di custodia cautelare per maltrattamenti in famiglia.

Quest’ultimo, come informalmente riferito ai Carabinieri, si era appunto allontanato dalla provincia cuneese per andare a trovare la madre, durante questi giorni di festa. Purtroppo per lui però, la sua presenza non è sfuggita all’azione di controllo svolta dall’equipaggio dell’Arma, resa ancora più efficace dalla loro profonda conoscenza del territorio.

Il soggetto è stato posto a disposizione dell’’Autorità Giudiziaria che, convalidando l’arresto, ha celebrato l’udienza proprio nel giorno di Sant’Agata, all’esito della quale il pregiudicato è stato ricollocato agli arresti domiciliari.

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.