02 Febbraio 2024

Carabinieri Nesima ritrovano peluches di un bambino autistico

Carabinieri Nesima ritrovano peluches di un bambino autistico

Un bambino autistico perde il suo peluches, la madre chiama i Carabinieri che lo ritrovano per la gioia del piccolo.

Asec Trade S.r.l.

Un bambino di 10 anni autistico perde mentre si reca a scuola a piedi il suo inseparabile “peluches”e piomba nello sconforto. La madre del piccolo in stato di agitazione chiama i Carabinieri, spiegando la delicatezza della situazione e sottolineando che pur facendo il percorso a ritroso non aveva trovato “l’inseparabile amico” del figlio”.

Non essendoci interventi urgenti in zona i Carabinieri, comprendendo la situazione, con grande sensibilità ricercano minuziosamente il peluches ritrovandolo ai margini del marciapiede, nascosto dietro lo pneumatico di una vettura parcheggiata.

I Carabinieri, quindi, si sono subito recati nella classe del piccolo che, ancora molto triste, si trovava in compagnia della madre che tentava di rincuorarlo. Quando il bambino ha visto entrare in aula Carabinieri che avevano nelle mani il suo “peluches”, una riproduzione del lottatore di sumo di nome “Honda” nato dal videogioco vintage “Streetfighter”, ha cambiato immediatamente espressione, manifestando tutta la sua gioia nel poter riabbracciare e stringere di nuovo il suo inseparabile “amico”.

Genitori ed insegnanti, commossi per il ritrovamento, hanno spiegato poi al piccolo che i Carabinieri hanno ritrovato il suo pupazzo dopo aver “investigato” e seguito le sue tracce per strada.

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.