17 Gennaio 2024

La giostra era abusiva e la rosticceria rubava luce

La giostra era abusiva e la rosticceria rubava luce

Il titolare della giostra era senza licenza per l’impianto e una rosticceria abbatteva del 50% i costi dell’energia elettrica in modo truffaldino.

Il titolare di una giostra per bambini è stato sanzionato in quanto sprovvisto di regolare licenza mentre sono stati indagati i titolari della salumeria-rosticceria per furto aggravato di energia elettrica. Nello specifico, i titolari attraverso un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica, ingegnosamente occultato, avevano collegato i macchinari dell’attività a più alto assorbimento energetico al fine di ridurre di oltre il 50% circa i costi della bolletta elettrica.

Durante le attività di controllo del territorio sono state controllate 206 persone, 116 veicoli, 4 chioschi bar solitamente frequentati da soggetti con precedenti penali in zona barriera, 5 autorimesse, una giostra e una rosticceria – salumeria. 

Sono state irrogate diverse sanzioni per mancata revisione, guida senza patente, guida senza casco e mancanza della copertura assic

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione