11 Gennaio 2024

Scuole, visita del sindaco metropolitano all’Istituto Ferrarin 

Scuole, visita del sindaco metropolitano all’Istituto Ferrarin 

Il sindaco metropolitano Enrico Trantino ha visitato l’Istituto tecnico aeronautico “Arturo Ferrarin”, per incontrare studenti, docenti e personale amministrativo e celebrare lo scongiurato accorpamento dell’Istituto. 

Asec Trade S.r.l.

Ringraziando per la calorosa accoglienza, il sindaco metropolitano ha sottolineato l’entusiasmo dei giovani, fondamentale nel vincere questa lotta. L’istituto Ferrarin, noto per la formazione di piloti, assistenti di volo e personale tecnico aeroportuale, svolge un ruolo chiave nel settore aeronautico e rappresenta una eccellenza nel campo della formazione in Sicilia. 

Il risultato è stato ottenuto grazie all’attenzione politica del presidente della Regione siciliana Renato Schifani e dell’assessore regionale all’Istruzione Girolamo Turano. Essi hanno dato ascolto alle richieste della dirigente scolastica Patrizia Pittalà, sostenuta dal sindaco metropolitano e da Ivan Albo, che si sono battuti per preservare l’identità storica dell’Istituto.

La dirigente scolastica Pittalà ha evidenziato l’importanza di credere nei propri obiettivi; il successo ottenuto dimostra che con impegno e speranza si possono raggiungere i traguardi prefissati. Diversi rappresentanti, tra cui Pino Troina dell’aeroporto di Comiso e Francesco Nauta, professore di navigazione e meccanica, hanno espresso gratitudine per il supporto ricevuto dalla politica e da chi ha voluto garantire l’autonomia dell’istituto.

Il presidente della Consulta provinciale degli studenti Francesco Pezzillo, insieme al vicepresidente della Consulta, Vincenzo Montagna e ad Alessandro Rapisardi hanno elogiato il risultato ottenuto, evidenziato l’importanza del coinvolgimento degli studenti ed hanno sottolineato la necessità di un forte rapporto tra istituzioni e rappresentanza studentesca. 

Il sindaco metropolitano Trantino, rivolgendosi ai giovani, ha posto l’attenzione sull’importanza di mantenere l’unità per far crescere la città ed ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito al successo, cioè al mantenimento dell’autonomia scolastica dell’Istituto. 

“Adesso possiamo guardare il futuro con un orizzonte più vasto, concentrandoci sulla progettualità dell’Istituto, affinché diventi sempre più attrattivo per i giovani che intendono entrare nel mondo del lavoro in Sicilia” ha affermato il sindaco metropolitano che ha concluso il suo intervento con un appello a essere orgogliosi della città, evidenziando il crescente interesse degli stakeholder nei confronti del territorio.

Al termine della visita, il sindaco metropolitano ha avuto la possibilità di provare il simulatore di volo, uno strumento prezioso per il corretto apprendimento delle tecniche di pilotaggio dei veivoli.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione