23 Dicembre 2023

GdF Catania, ritrovati 34 veicoli rubati

GdF Catania, ritrovati 34 veicoli rubati

32 autoveicoli e 2 motoveicoli oggetto di furto, di proprietà di catanesi e di turisti giunti in vacanza nelle province di Catania, Messina e Siracusa.

Asec Trade S.r.l.

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, impegnati in diversi ambiti operativi nella provincia, hanno intensificato negli ultimi mesi le attività di controllo economico del territorio.

Le attività sono state svolte con un’intensificazione delle pattuglie impegnate nel servizio di pubblica utilità “117”, che hanno operato in modo particolare nei quartieri di Nesima, San Cristoforo e Librino. In tali zone si è proceduto tra l’altro, a rivolgere un’attenzione anche a fenomeni di particolare rilevanza sociale, come quello dei furti di auto.

Proprio su questa scia, infatti, i militari della Compagnia Pronto Impiego di Catania hanno rinvenuto 32 autoveicoli e 2 motoveicoli oggetto di furto, di proprietà di catanesi e di turisti giunti in vacanza nelle province di Catania, Messina e Siracusa.

Oggetto di interesse sono state principalmente autovetture di recente immatricolazione quali Fiat Panda, Fiat Grande Punto, Scudo, Tipo, Giulietta e numerose Lancia Y.

Tutti i veicoli sono stati così restituiti ai legittimi proprietari.

Nello stesso arco temporale, le fiamme gialle hanno intensificato altresì i controlli effettuati nei confronti di persone e mezzi circolanti sulle strade catanesi, contestando ben 124 violazioni al codice della strada, con un ammontare delle sanzioni per le casse dello Stato pari ad oltre 76 mila euro. Molte e variegate le violazioni, la maggior parte delle quali riguardavano casi di automobilisti privi di regolari contratti assicurativi o delle necessarie revisioni dei mezzi guidati.

Fra questi si segnalano ben 27 veicoli oggetto di sequestro e 11 sottoposti a fermo amministrativo. 

Quanto sopra testimonia la continua presenza della Guardia di Finanza sul territorio catanese, per garantire la sicurezza dei cittadini e per contrastare fenomeni illeciti che interessano, da vicino, gran parte della cittadinanza. 

Oltre a quanto appena esposto, le attività di controllo e monitoraggio così perpetrate, garantiscono altresì una forte attività di prevenzione posta in essere dai militari.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione