01 Dicembre 2023

Ponte sullo stretto, Lombardo: “Pronto a confrontarmi con Tozzi”

Ponte sullo stretto, Lombardo: “Pronto a confrontarmi con Tozzi”

Il deputato regionale Mpa, on. Giuseppe Lombardo, commenta le dichiarazioni rilasciate dal geologo Mario Tozzi al Corriere della Calabria.

“Preme ricordare al noto divulgatore scientifico nonché abituale presenzialista di numerosi palinsesti televisivi dott. Tozzi, che il progetto del Ponte sullo Stretto esiste già dal 2011 e costituisce il percorso finale di oltre quaranta anni di studi, a cui hanno preso parte esperti di elevata qualificazione e comprovata esperienza professionale. Quanto allo studio di fattibilità, ricordo che già nel 1997 il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha sancito che «il ponte sospeso sullo Stretto di Messina dalla luce centrale di 3330 metri possa essere realizzabile in piena sicurezza conservando la completa affidabilità funzionale»”.

“Da quelle date – continua il deputato autonomista – sono state svolte accurate indagini geognostiche e topografiche, nonché prove aerodinamiche nelle gallerie del vento di Milano, Copenaghen e Ottawa e ogni altra verifica volta a confermare la funzionalità e sicurezza dell’opera.”

Quanto alle recenti iniziative assunte dal Governo nazionale, l’On. Lombardo evidenzia “che nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2023 viene riportato, tra l’altro, che l’opera di collegamento stabile fra la Sicilia e la penisola italiana rappresenta un’opera prioritaria e di preminente interesse nazionale per il completamento delle reti transeuropee di trasporto di cui al regolamento (CE) 11 dicembre 2013, n. 1315, del Parlamento europeo e del Consiglio, inserendosi nel tracciato del Corridoio multimodale Scandinavo-Mediterraneo”. 

“Sono queste argomentazioni – prosegue l’on. Lombardo – che non scaturiscono da alcuna suggestione ideologica, ma fondate su dati certi e incontrovertibili sui quali, se lo ritiene il dott. Tozzi, sono pronto a confrontarmi in qualsiasi sede“.

“Da Italiano, e non soltanto da Siciliano, – conclude il deputato Mpa – trovo stucchevole l’atteggiamento ostinato di quanti vedono in questa importante opera infrastrutturale una grave ed inutile minaccia per il nostro territorio, impiegando per altro allusioni macabre e prive di razionale fondamento. Trovo, piuttosto, importante dare il giusto risalto al grande senso di responsabilità, mostrato dall’attuale Vicepremier e Ministro per le infrastrutture sen. Matteo Salvini, nell’avere assunto una decisione “politica” che permette la realizzazione di un’opera strategica per l’intero territorio nazionale.”

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione