17 Novembre 2023

Magma 2023, domani la proclamazione del vincitore

Magma 2023, domani la proclamazione del vincitore

La giuria di Magma 2023 è composta da Lorenzo Daniele, Marcella Silvestri e Giovanni Tomaselli assegnerà il premio Lorenzo Vecchio.

Ventidue anni e non sentirliMagma – mostra di cinema breve è tornato al cinema, al Margherita Multisala di Acireale, per la prima delle tre giornate del concorso internazionale di cortometraggi. Ieri, oggi e domani, a partire dalle 20.30, la sala acese è la casa del festival di corti giunto alla 22esima edizione.

Nove film brevi per ciascuna serata, per un totale di 27 film arrivati da 19 Paesi del mondo. Tra questi, sabato 18 novembre 2023 la giuria sceglierà a chi assegnare il premio Lorenzo Vecchio, dedicato al fondatore e primo direttore artistico del festival, ed eventuali menzioni speciali. Agli spettatori in sala nel corso delle tre serate, invece, spetterà assegnare il Premio del pubblico.

A comporre la giuria di qualità sono, anche quest’anno, tre giurati d’eccezione: Lorenzo Daniele, che la presiede, è il fondatore della Fine Art Produzioni e del Festival della Comunicazione e del Cinema Archeologico di Licodia Eubea, di cui è co-direttore artistico. Daniele è inoltre presidente del Coordinamento dei Festival del Cinema in Sicilia

Ad affiancarlo nella giuria di Magma 2023 c’è l’attrice e doppiatrice Marcella Silvestri: voce di alcuni dei personaggi dei cartoni animati più famosi d’Italia (Rossana e Doremì, per fare due esempi), Silvestri è protagonista insieme a Marcello Cesena e Simona Garbarino dello sketch comico “Sensualità a corte“, all’interno del quale interpreta Cassandra nei programmi della Gialappa’s band. 

Terzo giurato è Giovanni Tomaselli, tra i fondatori del collettivo Cinepila e stabile collaboratore del collettivo video Ground’s Oranges. Ha scritto e diretto video musicali per Colapesce e DimartinoMax GazzèLevanteZen CircusCesare Basile e molti altri. Ha inoltre diretto la sequenza Speedy Pizzo nel lungometraggio “La primavera della mia vita”, di Colapesce e Dimartino, diretto da Zavvo Nicolosi.

Le proiezioni del concorso internazionale sono cominciate ieri, giovedì 16 novembre, con i primi nove film internazionali in concorso. Ad aprire la selezione uno degli italiani: “Di ogni bene“, di Pablo Solari (14′). A seguire “La Perra“, di Carla Melo Gampert; “Mira niño“, di Sergio Avellaneda Belmonte; “Just the two of us“, di Clara Lemaire Anspach; “Stock“, di Alexei Dmitriev; “Nothing holier than a Dolphin“, di Isabella Margara; “Deadline“, di Idan Gilboa; “Stains“, di Sofie Krogh Grud; e “Desertion“, di Ajac Kalantar. 

Stasera, venerdì 17 novembre 2023, sarà la volta di “Anticlímax“, di Néstor López e Óscar Romero; “Le cri du silence“, di Camille Anne, Julie Vandenbergue, Martin Laurent, Elisa Torris, Camille Leroy e Lucas Foutrier; “Psychicken“, di Ata Mojabi; “Power signal” di Oscar Boyson; “Airborne“, di Andrzej Jobczyk; “Riad“, di Yann Verburgh; “Perder” di Rubén Guindo Nova; “Caro mostro“, di Stefano P. Testa; “Pisanka“, di Jorge Yúdice.

Sabato sera, infine, ultima tornata di proiezioni: toccherà a “68.415” di Antonella Sabatino e Stefano Blasi; “Empty little people” di Mikai Geronimo e Josh O’Caoimh; “Cul-de-sac” di Francesco Gabriele; “Anhad” di Niranjan raj Bhetwal; “Pig” di Jorn Leeuwerink; “Green fit” di Maxime Pistorio; “File” di Sonia K. Hadad; “Lights” di Jitka Nemikinsová; e “Carpenter” di Xelîl Sehragerd.

Magma è realizzato dall’associazione culturale Scarti, in collaborazione con il Comune di Acireale e grazie al sostegno della Regione Siciliana, Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Sicilia Film Commission.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione