07 Novembre 2023

Catania, la nuova struttra per i fissi senza dimora

Catania, la nuova struttra per i fissi senza dimora

L’edificio è disposto su due piani con terrazza e camere quasi tutte con bagno privato; nella zona antistante offre un ampio cortile e un piccolo giardino recintato, già utilizzato come orto urbano, oltre ai servizi docce e lavanderia gestiti insieme coi fruitori.

Giovedì 9 novembre alle ore 10,30, il sindaco Enrico Trantino e l’assessore ai servizi sociali Bruno Brucchieri, alla presenza del Prefetto Maria Carmela Librizzi e dei rappresentanti istituzionali dei Comuni di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia che con il capoluogo formano il distretto socio sanitario 16,  guideranno un Open day nella struttura di accoglienza-dormitorio di via Filippo Eredia n.17, a Nesima Superiore, che accoglie persone senza fissa dimora.

Asec Trade S.r.l.

L’immobile, che in passato è stato utilizzato anche come Sprar per i migranti, è collegato al centro città dalla fermata Nesima della metropolitana di Catania distante appena trecento metri e da linee del trasporto pubblico urbano e interurbano, dispone di 50 posti letto ed è in grado di accogliere anche i cani che accompagnano i senza tetto.

Il nuovo servizio, la cui gestione è stata affidata alla cooperativa sociale <<Il Mosaico>> utilizzando le risorse nazionali del fondo povertà, oltre all’accoglienza, mira a garantire anche il reinserimento dei senza tetto nel tessuto sociale con serie di attività individuali per ciascuna persona ospite, tra cui l’espressività artistica che è una caratteristica peculiare del progetto.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione