23 Ottobre 2023

Catania, un arresto e due denunce per i lavavetri di via Vincenzo Giuffrida

Catania, un arresto e due denunce per i lavavetri di via Vincenzo Giuffrida

Tutti gli “attrezzi del mestiere” utilizzati dai lavavetri sono stati posti sotto sequestro.

Nel corso dei servizi, gli agenti hanno indagato per il reato di accattonaggio molesto due lavavetri extracomunitari che esercitavano la propria attività nei pressi del semaforo posto all’incrocio tra via Vincenzo Giuffrida e Viale Raffaello Sanzio, creando intralcio alla circolazione stradale ed infastidendo gli automobilisti con condotte insistenti e vessatorie.

Uno dei due lavavetri, con precedenti, alla vista degli agenti, si dava a precipitosa fuga opponendo poi resistenza attiva ai poliziotti che riuscivano tuttavia a bloccarlo e a trarlo in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

È la prima volta che il reato di accattonaggio molesto, introdotto nel nostro ordinamento nel 2018 dal c.d. decreto sicurezza e disciplinato dall’art. 669 bis del codice penale, viene applicato a Catania ai lavavetri che infastidiscono gli automobilisti.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione