16 Ottobre 2023

Farmitalia Saturnia vince la seconda edizione della Bogdanka Volley Cup Tomasz Wójtowicz

Farmitalia Saturnia vince la seconda edizione della Bogdanka Volley Cup Tomasz Wójtowicz

Domani si tornerà in palestra e i biancoblu incontreranno il loro compagno Nemanjia Masulovic che giungerà a Catania nella giornata di oggi, pronto a mettersi a servizio di mister Cezar Douglas Silva. 

Farmitalia Saturnia vince la seconda edizione della Bogdanka Volley Cup Tomasz Wójtowicz segnando un netto 3-0 (25-22, 25-23, 28-26) sui padroni di casa della Bogdanka LUK Lublin e portando in Italia, a Catania, anche il premio MVP andato al capitano Santiago Orduna (considerato anche miglior palleggiatore della competizione), quello di miglior opposto a Paul Bucheggher, miglior schiacciatore Mohhamad Manavinezhad e miglior centrale Alessandro Tondo. 

ll terzo posto nel torneo è stato conquistato da Jastrzębski Węgiel, che nella partita della finale terzo/quarto posto ha battuto l’Asseco Resovia Rzeszów 3-1 e che i biancoblu avevano incontrato il giorno prima mettendo a segno un altro 3-0. 

Per il presidente che, insieme ai giocatori e allo staff tecnico e dirigenziale presente in Polonia, ha ricevuto il premio si tratta di un risultato storico con un valore importantissimo: “Torniamo in Sicilia sopratutto con una conferma, l’ennesima, di una cosa che sappiamo bene fin dall’inizio: questa squadra dirà la sua. Hanno saputo mettere in campo, oltre le qualità individuali, una certa compattezza di squadra e idea di gioco che non era scontato che venisse fuori. Noi del resto siamo sempre stati consapevoli delle qualità dei nostri ragazzi e della forza di questo gruppo e torniamo a casa con un carico di sensazioni positive e di cose fatte bene, sensazioni che ci potremo fino all’esordio di domenica prossima in SuperLega.”

Per la Saturnia si tratta della prima partecipazione e vittoria di un torneo internazionale, ad una settimana esatta dall’avvio del campionato di SuperLega Credem Banca 2023/24 che vedrà i biancoblu in trasferta schierati contro una vera a propria corazzata, quella di Sir Safety Perugia.

La partita di ieri è stata equilibrata fin dall’inizio, con importanti e decisivi scambi di palla. A darsi battaglia Damian Hudzik da un lato e l’attaccante biancoblu Paul Buchegger che con il suo braccio, armato dal capitano Orduna, ha permesso di tenere il vantaggio fino alla fine della fase di gioco (25-22). 

Nella ripresa, una ripartenza costante del Lublino, ma il sestetto biancoblu ha preso presto il largo. Buchegger, insieme a Luka Basic, ha messo a segno punto su punto con il supporto dal centro di Elia Bossi e Alessandro Tondo e una ricostruzione di gioco possibile grazie alla difesa infallibile del libero Domenico Cavaccini. Dall’altra parte, Maciej Krysiak e Mateusz Malinowski hanno risposto, senza riuscire però a chiudere il gioco a loro favore (25-23).

La terza e ultima fase di gioco è stata la più combattuta. Il servizio di Marcin Komenda e l’efficienza di Tobias Brand hanno portato il punteggio sul 22-22, e i padroni di casa sono riusciti anche a conquistare un set ball, ma il sangue freddo della Saturnia sul campo dell’Hala Globus è stato decisivo e, dopo il servizio, di Mohhamad Manavinezhad, decisivo in ogni fase della partita, il gioco è stato definitivamente chiuso (28-26).

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione