13 Ottobre 2023

Aeroporto Catania, plauso di Cisl e Ugl per trasferimento aziendale lavoratori

Aeroporto Catania, plauso di Cisl e Ugl per trasferimento aziendale lavoratori

Aeroporto Fontanarossa, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporto Aereo su applicazione Clausola Sociale che ha determinato il trasferimento di lavoratori da GH Catania ad ASC Handling: “soddisfazione per il buon esito della trattativa”.

Asec Trade S.r.l.

“Esprimiamo grande soddisfazione per l’esito di una trattativa che ha determinato l’assunzione di un grande contingente di lavoratori da parte di ASC Handling che dal 16 ottobre p.v. garantirà i servizi di assistenza per il vettore ITA Airways” così Mauro Torrisi Fit CISL Catania, Antonio Oranges UILTrasporti Catania e Mario Marino UGL T. A. Catania.

“La trattativa articolata e complessa ha individuato il passaggio di oltre 120 lavoratori dipendenti di GH Catania, che nello scalo catanese registrava un esubero ben più consistente con attivo dal dicembre 2022 un ammortizzatore sociale che garantisse loro continuità lavorativa, e che quindi assicura a tali lavoratori una occupazione stabile e ben più serena. In tale contesto si è apprezzata la disponibilità di ASC Handling ad ampliare la platea dei lavoratori da assumere, nonostante la corretta interpretazione del CCNL e del Protocollo di sito e la dovuta attenzione alla sostenibilità economica aziendale” – continuano i sindacalisti che hanno, durante tutta la trattativa, sostenuto la necessità di invertire la rotta rispetto ad un passato che vedeva ciclicamente e sistematicamente chiedere da parte delle Aziende l’attivazione di ammortizzatori sociali, a causa di esubero di personale, che determinavano risparmio per le medesime a danno di pesanti decurtazioni salariali per i lavoratori.

“In tal senso – sostengono i segretari regionali e provinciali Mauro Torrisi, Antonio Oranges e Mario Marino – si vuole stigmatizzare la spregiudicatezza di un sistema nel quale nonostante siano stati certificate centinaia di lavoratori in esubero l’azienda ha continuato ad assumere lavoratori ingrossando le file di una precarietà spinta e diffusa”.

“In ultimo, si censurano le dichiarazioni di Filt Cgil in merito alla sgraziata e quantomeno fuorviante affermazione circa la posizione di altre sigle sindacali che hanno, invero, altresì sottoscritto il medesimo accordo precisando che i licenziamenti sono stati annunciati nel corso di una trattativa, pur in costanza di un ammortizzatore sociale, da quell’azienda GH Catania che nel corso degli anni ha ingrossato oltremodo il suo organico a danno di una sostenibilità economica e soprattutto della stabilità retributiva dei lavoratori che hanno pagato un conto altissimo in termini di ore di cassa integrazione e di salario ridotto. Fa riflettere l’accorata chiosa finale del comunicato Filt Cgil nella quale si esprime cordoglio rispetto al fatto che GH Catania abbia perso il cliente più importante, ma si comprende che tali affermazioni sono fatte da rappresentanti sindacali che sono al tempo stesso dipendenti della medesima azienda – concludono i segretari di Fit Cisl, Uil Trasporti e UGL Trasporto Aereo di Catania.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione