07 Ottobre 2023

Un avvocato in cucina: il polpettone in crosta

Un avvocato in cucina: il polpettone in crosta

La ricetta di Elvira, un’avvocato con la passione per la cucina, oggi riguarda il polpettone in crosta.

Asec Trade S.r.l.

Ingrendienti

500 gr. di tritato di carne di vitello, olio,  grana padano grattugiato, aglio, prezzemolo, cipolla, 4 uova, pane raffermo, latte/acqua, pasta sfoglia, pancetta coppata, sale, pepe nero, tuma, prosciutto cotto, cicoria.

PREPARAZIONE

Preparare l’impasto del tritato come se dovessimo fare delle polpette, aggiungere quindi al tritato, un pò di grana grattugiato, cipolletta, aglio(mezzo spicchio schiacciato),  2/3 uova, pane raffermo precedentemente fatto ammorbidire nel latte o nell’acqua e poi strizzato, prezzemolo, sale, pepe nero.

Stendere su un foglio di carta da forno il polpettone, disporre delle fette sottili di tuma, prosciutto cotto, la cicoria precedentemente sbollentata, grana grattugiato e chiudere il polpettone aiutandosi con la carta da forno.

Avvolgerlo, poi, nella carta forno e farlo cuocere per circa 40 minuti a 190 gradi in forno ventilato.

Appena sarà pronto, uscirlo dal forno e farlo raffreddare.

A parte stendere della pasta sfoglia, mettervi sopra delle fettine di pancetta coppata ed adagiarvi sopra il polpettone fino a chiuderlo.

Incidere dei tagli con un coltello e spennellare con del tuorlo d’uovo.

Fare cuocere in forno ventilato a 170 gradi per altri 25 minuti.

Chi è Elvira Sciacca

“Sono una donna di 41 anni che da circa 12 anni esercita la professione di Avvocato e che fin da bambina ha la passione per la cucina.
Come scrisse qualcuno “il cibo è cultura quando si produce, si crea, si prepara, si trasforma, si consuma e quando si sceglie”!
Attraverso le mie ricette provo a far rivivere in qualche modo le ricette delle due Donne che mi hanno inculcato e trasmesso amore smisurato per la cucina e per il cibo, ossia, la mia nonna materna, Lina, di origini ennesi e la mia mamma Rosetta, venuta a mancare troppo presto.
Fin da piccola, annotavo le loro ricette in un’agenda che ancora custodisco come se fosse un tesoro prezioso.
 Sono loro che mi hanno insegnato come da una ricetta semplice alla portata di tutti possano nascere grandi cose/sapori, un pò come accade nella vita.
Nelle mie ricette tradizioni, ricordi, profumi e sapori siciliani antichi s’incontrano”.

Elvira Sciacca
Ultimo aggiornamento

redazione

redazione