01 Agosto 2023

Cento anni fa come oggi veniva eretto il primo Santuario dell’Arcidiocesi di Catania a Monpileri

<strong>Cento anni fa come oggi veniva eretto il primo Santuario dell’Arcidiocesi di Catania a Monpileri</strong>

Il ritrovamento accadde il 18 agosto 1704 ma da sempre quell’evento viene commemorato nella terza domenica del mese.

di Rosario Faraci

Con l’arrivo di agosto nella giornata odierna si apre, nel plurisecolare santuario di Mompileri, a Massannunziata in territorio di Mascalucia, il cosiddetto “Mese del Ritrovamento” nel quale si commemora il rinvenimento del simulacro della Madonna della Sciara sotto la lava che aveva distrutto il villaggio ed il santuario il 12 marzo 1669.

Quest’anno la festa si inquadra nel Giubileo voluto dall’Arcivescovo di Catania, Mons. Luigi Renna per celebrare i cento anni di erezione canonica del primo santuario dell’Arcidiocesi a seguito del decreto del Cardinale Giuseppe Francica Nava, Arcivescovo di Catania, riportante la data del 1° agosto 1923. Si tratta del riconoscimento ufficiale del particolare carisma di questo luogo, capace di attrarre fedeli provenienti da ogni parte perché ne avvertono la spiritualità e perché ne hanno sperimentato particolari frutti di grazia per la propria vita.

“Ne vogliamo fare un Santuario per tutta la Diocesi nostra” – scriveva il Cardinale Nava che già nei decenni precedenti aveva accolto pellegrini di tutta la Diocesi avendo constatato attestazioni di devozione da ogni parte.

La ricorrenza centenaria verrà ricordata con una conferenza, oggi 1° agosto alle ore 20,30, che sarà tenuta da don Giovanni Mazzeppi, storico della Chiesa, e dalla dott.ssa Francesca Calí, presidente dell’Associazione Culturale Mascalucia Doc.

Il programma dei festeggiamenti, di stampo strettamente religioso, così come prevedeva il decreto di erezione del santuario voluto dal Cardinale Nava, proseguirà con le celebrazioni quotidiane e con l’accoglienza e l’affidamento a Maria di varie categorie di fedeli.

In particolare, le celebrazioni serali nei giorni festivi di questo mese che si terranno alle 19,30 sulla grande spianata all’aperto saranno contrassegnate da eventi di rilievo e dalla presenza di vescovi originari della diocesi o provincia catanese.

Domenica 6 agosto la comunità mascaluciese vivrà il suo Giubileo Mariano al Santuario portando, per la prima volta nella storia del paese, il simulacro del Patrono, San Vito Martire. Sarà presente l’adranita mons. Giuseppe Schillaci, Vescovo di Nicosia.

Domenica 13 agosto, mons. Barbaro Scionti, Parroco della Cattedrale di Catania, porterà il sacro Velo della martire Sant’Agata con la presenza di tanti devoti.

Sabato 14 agosto, mons. Luigi Renna, Arcivescovo di Catania, accompagnerà il grande pellegrinaggio promosso dal movimento di Comunione e Liberazione.

Martedì 15 agosto a solennizzare la festa dell’Assunta sarà il Vescovo di Cefalù, mons. Giuseppe Marciante.

Sabato 19 agosto, per la vigilia della festa del Ritrovamento e l’apertura della sacra grotta, sarà presente il Vescovo mons. Giuseppe Sciacca, che attualmente svolge il suo servizio pastorale presso il Vaticano.

Domenica 20 agosto, per il giorno della festa, alle 11,00 di mattina celebrerà mons. Salvatore Pappalardo, Vescovo emerito di Siracusa, mentre alle ore 19,30 sarà presente mons. Giuseppe Baturi, Arcivescovo di Cagliari e segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana.

Sarà poi il Cardinale Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna a concludere domenica 27 agosto. Una visita davvero memorabile perché si tratta del Presidente della CEI, cioè dei Vescovi Italiani. Ad accoglierlo sarà ancora presente mons. Luigi Renna con una rappresentanza del clero della Diocesi e le autorità civili e militari.

Il Santuario e migliaia di fedeli onoreranno così la Madonna della Sciara in questo particolare anno del Giubileo.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione