18 Luglio 2023

San Michele di Ganzaria, arrestati per furto in abitazione

San Michele di Ganzaria, arrestati per furto in abitazione

Due uomini indiziati del reato di furto in abitazione aggravato, originari e residenti a Gela, di anni 30 e 32, già conosciuti alle forze dell’ordine.

Asec Trade S.r.l.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Caltagirone e condotte dal Comando Stazione di San Michele di Ganzaria, sono scaturite da un episodio di furto verificatosi nel febbraio di quest’anno, in pieno giorno, in un’abitazione sita nella strada statale che attraversa il centro cittadino di San Michele, la via Nazionale.

Le indagini svolte dai Carabinieri hanno consentito di individuare il veicolo, una Lancia Ypsilon di colore grigio, a bordo del quale sono giunti da Gela a San Michele di Ganzaria i due uomini odierni arrestati.

Difatti, mettendo a sistema le immagini di svariate telecamere a circuito chiuso, è stata ricostruita la dinamica degli eventi: i due soggetti a bordo della Lancia Y sono giunti nei pressi dell’abitazione presa di mira; uno dei due correi viene immortalato mentre corre con in mano una busta contenente verosimilmente la refurtiva appena asportata; infine, l’autovettura riprende il cammino in direzione Gela.

I due arrestati si sarebbero addentrati nell’abitazione strappando la zanzariera che era apposta su una porta-finestra della casa, lasciata socchiusa, che conduceva alla camera da letto dove, dopo aver messo a soqquadro l’intera stanza, sono stati rubati svariati gioielli in oro, contanti per circa Euro 400, nonché una console per videogiochi, per un valore complessivo di circa Euro 3.000,00.

Il Giudice per le Indagini Preliminari ha emesso ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’autore materiale del furto, che è stato condotto presso il carcere di Gela, mentre ha disposto il regime degli arresti domiciliari, da eseguirsi presso la propria abitazione a Gela, per il conducente del veicolo.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione