05 Luglio 2023

Processo Fascetto: Ossino non minacciò il magistrato

Processo Fascetto: Ossino non minacciò il magistrato

Continua il processo contro l’ex magistrato delle Esecuzioni di Catania, Maria Fascetto, accusata di abuso d’ufficio, calunnia e diffamazione. Sentiti due carabinieri di servizio a Catania.

Asec Trade S.r.l.

Nell’udienza tenuta presso il Tribunale di Messina, sono stati sentiti, come testimoni del Pm, i due Carabinieri di servizio al Tribunale di Catania. La dottoressa Maria Fascetto aveva sostenuto di essere stata minacciata in aula, durante un’udienza da lei presieduta presso il Tribunale di Catania, dal cantante neomelodico Alessio Ossino, e che lo stesso avesse continuato anche sui social. Da quanto riferito in aula dai due Carabinieri, vi era un’ordine di servizio per controllare quel giorno presso il Tribunale di Catania sia Alessio Ossino che il giudice Maria Fascetto. È emerso, inoltre, che lo stesso Ossino si trovava nel corridoio, e era in aula a minacciare il magistrato. Non essendoci evidenze di minacce da parte Ossino nemmeno sui canali social ed in generale su internet,il Pm insiste nella contestare alla dottoressa Fascetto i reati di calunnia e diffamazione nei confronti di Alessio Ossino.

Il processo che si sta celebrando presso il Tribunale di Messina riguarda diversi procedimenti riuniti che vedono come imputata l’ex magistrato dell’Esecuzioni del Tribunale di Catania Maria Fascetto. Le accuse sono di abuso d’ufficio, relativa alla messa in vendita della casa i famiglia, contro Scuderi Carmela, dall’avvocato Alessandro Scuderi del foro di Siracusa, e di calunnia e diffamazione nei confronti di Alessio Ossino, difeso dall’avvocato Silvestro del Foro di Messina e Vincenzo Ossino, padre di Alessio, difeso dal legale Chiara Matraxia del Foro di Catania.

La prossima udienza è fissata per il 18 ottobre quando saranno ascoltati gli ultimi testimoni del Pm.

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.