03 Luglio 2023

Interventi IACP, Sicet: “Convocare le parti sociali è un dovere”

Interventi IACP, Sicet: “Convocare le parti sociali è un dovere”

Assenti i sindacati degli inquilini alla presentazione della comunità energetica e della riqualificazione di via Cantone.

Asec Trade S.r.l.

Catania, 3 luglio 2023 – «In un’azione di democrazia partecipata e di “corresponsabilità” volta alla costruzione del bene comune, convocare le parti sociali non è un optional ma un dovere!» Ad affermarlo è Francesco Laudani, responsabile del Sicet Catania, il sindacato inquilini-casa-territorio della Cisl, dopo aver appreso dalla stampa che, nei giorni scorsi, nella sede dello Iacp di Catania, alla presenza del sindaco Trantino, il presidente, il Cda e i dirigenti dell’istituto hanno presentato il piano che prevede la costituzione di una comunità energetica rinnovabile e la realizzazione di interventi di riqualificazione per circa cinque milioni di euro dai fondi del Pnrr nel complesso di via Cantone a Nesima.


«Ci aspettavamo che anche l’Istituto avesse fatto proprio quel modello di partecipazione, di condivisione e di corresponsabilità che l’amministrazione comunale sta mostrando di voler perseguire, convocando quindi i sindacati degli inquilini» spiega Laudani. Che aggiunge: «Confidiamo si sia trattato di una svista e non di una precisa volontà di escludere le parti sociali, in un’azione così significativa e importante di rigenerazione urbana, rinnoviamo alla presidenza dell’IACP catanese l’esigenza di un confronto atto a poter valutare e concordare assieme le priorità di intervento di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica».

«Ben vengano progetti innovativi che possano tradursi in benefici per i cittadini – sottolinea il responsabile del Sicet etneo – a patto che non si perdano di vista le condizioni in cui purtroppo versano interi stabili presenti nel nostro territorio che andrebbero ristrutturati, e porre rimedio alla fatiscenza, al degrado e, in diversi, casi persino alla mancanza di rete fognaria. Il Sicet di Catania si rende disponibile a collaborare, per tutto il territorio provinciale, affinché ogni realtà trascurata abbia finalmente quelle risposte che merita».

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione