28 Giugno 2023

Sparatorie a Catania, Cardillo e Rodano: “Plauso per servizio interforze che ha evitato una guerra di mafia”

Sparatorie a Catania, Cardillo e Rodano: “Plauso per servizio interforze che ha evitato una guerra di mafia”

Dalle sparatorie di Librino, Villaggio Sant’Agata e San Giovanni Galermo ad una pax mafiosa. Il plauso degli esponenti del dipartimento Legalità e Sicurezza di Fratelli d’Italia, Alberto Cardillo e Marcello Rodano per i servizi mirati interforze.

Asec Trade S.r.l.

“Il Coordinamento Provinciale catanese di Fratelli d’Italia – Dipartimento Legalità e Sicurezza, prende atto con partecipato plauso che la situazione di criticità innescatasi una decina di giorni or sono da una serie di sparatorie verificatesi al Villaggio S. Agata, a San Giovanni Galermo e a Librino, che hanno fatto temere l’imminente deflagrazione di una guerra fra clan contrapposti, è stata adeguatamente ed efficacemente arginata mediante l’espletamento di quei mirati servizi preventivi interforze, che noi stessi abbiamo più volte invocato come migliore antitodo alla dilagante ondata di criminalitá, comune e organizzata, in cui è avviluppato il capoluogo etneo.


È nostra viva intenzione, nell’attento monitoraggio delle condizioni della sicurezza pubblica catanese, seguire un metodo di oggettiva osservazione che evidenzi, oltre alle carenze allorchè vengano rilevate, anche, come in questo caso, l’effettiva reattività istituzionale, quando si adottano tutte le necessarie contromisure atte a tutelare il bene comune e la collettivitá.
Fratelli d’Italia esprime la propria vicinanza e il proprio sentito ringraziamento agli uomini e alle donne della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale, che nei giorni scorsi si sono adoperati per prevenire ulteriori sparatorie fra clan e probabili spargimenti di sangue che bisogna a tutti i costi scongiurare e ringrazia le Autorità Provinciali di P.S. per l’attenzione profusa nei confronti delle avvisaglie criminali in parola”.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione