13 Giugno 2023

Riposto, proclamazione ufficiale degli eletti al Consiglio comunale

<strong>Riposto, proclamazione ufficiale degli eletti al Consiglio comunale</strong>

Vasta: “E’ il momento di mettere da parte le vecchie logiche”.  

Si è svolta ieri, nella Sala del Vascello del Comune di Riposto, la cerimonia di proclamazione dei consiglieri eletti nelle elezioni amministrative del 28 e 29 maggio scorsi.

Terminato il lavoro di riconteggio delle schede da parte della commissione elettorale oggi, dunque, è giunta l’ufficialità del nuovo Consiglio comunale. La presidente dell’ufficio elettorale della prima sezione del Comune, intorno alle 12 e 30, alla presenza del sindaco Davide Vasta, ha elencato i nomi dei consiglieri che siederanno negli scranni del Consiglio comunale. Per la lista ‘RilanciAmo Riposto’, collegata a Davide Vasta, sono: Nella Casabella, Valerio Cucè, Gino Daidone, Carmelo D’Urso, Orazio Virgitto, Lucia Auditore, Sara La Rosa, Claudia Vecchio, Salvo Leotta, Sara Siliato e Franco Camarda. Per la lista ‘Riposto Cambia’: Claudia D’Aita, candidata sindaco, Ezio Raciti, Maria Puglionisi, Mario Di Guardo e Mariella Di Guardo. Entro 15 giorni verrà convocato il primo Consiglio comunale per la seduta di insediamento.  

“Ringrazio Mariella e Mario Di Guardo per essere venuti qui oggi. Non era affatto scontato – ha detto Davide Vasta – Dobbiamo lavorare cinque anni insieme, in maniera corretta, ciascuno nel proprio ruolo. Il dialogo da parte mia sarà sempre aperto. Ringrazio i consiglieri comunali eletti e tutti quelli che, pur non eletti, hanno contribuito alla vittoria. Abbiamo ottenuto un ottimo risultato, facendo eleggere anche diversi consiglieri comunali giovani alla prima esperienza ma che hanno dimostrato sin da subito di aver voglia di lavorare.

Se penso a un anno fa – ha proseguito il primo cittadino – non avrei mai immaginato che oggi sarei stato qui. Ciò significa che Riposto ha scelto quella ventata di novità che probabilmente serviva. Ho chiesto a tutti i consiglieri un approccio diverso rispetto al passato. È il momento di mettere da parte le vecchie logiche. Voglio che si lavori come una squadra e che si portino in consiglio tutte proposte che possono servire a migliorare la nostra città. Chiedo infine – ha concluso Vasta – la collaborazione costruttiva della minoranza, tra cui ci sono consiglieri comunali di esperienza che possono di certo dare un contributo positivo”.  

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione