07 Giugno 2023

Catania, contrasto all’illegalità diffusa e al lavoro “nero”

Catania, contrasto all’illegalità diffusa e al lavoro “nero”

Denunciato 31enne catanese, per non aver sottoposto un lavoratore alla sorveglianza sanitaria; 12 sanzioni per violazione del codice della strada e 3 veicoli sequestrati.

Asec Trade S.r.l.

I militari della Compagnia Carabinieri di Fontanarossa, supportati dai colleghi della C.I.O. e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, sono stati impegnati nei quartieri “San Leone” e “Nesima” in un servizio coordinato volto a reprimere forme di criminalità comune, la guida indisciplinata e il fenomeno dell’abusivismo commerciale, verificando in particolare situazioni di lavoro “nero”.

I Carabinieri hanno denunciato un 31enne catanese, titolare di una rivendita all’ingrosso di prodotti ortofrutticoli ubicata presso il M.A.A.S. di Catania, per non avere sottoposto un lavoratore alla prevista sorveglianza sanitaria. Dagli accertamenti condotti, è poi altresì emerso che l’uomo impiegava un lavoratore “in nero”, pertanto è stata disposta la sospensione dell’attività imprenditoriale, con conseguente sanzione amministrativa pari a € 10.550,00.

I Carabinieri, infine, si sono concentrati nel controllo alla circolazione stradale elevando 12 sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada ed il sequestro amministrativo di tre veicoli.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione