21 Maggio 2023

Taormina, D’Aveni: “Campagna elettorale politicamente indegna dei miei avversari. Siamo gli unici a parlare di programma”

Taormina, D’Aveni: “Campagna elettorale politicamente indegna dei miei avversari. Siamo gli unici a parlare di programma”

D’Aveni: “Solo noi parliamo di programmi per Taormina. I nostri avversari hanno pensato solo ad insultarsi vicendevolmente”.

TAORMINA – “Ci avviamo alla conclusione di una campagna elettorale politicamente indegna. I nostri avversari si sono confrontati esclusivamente sugli insulti. Da una parte le provocazioni di De Luca, nel suo ormai scontato stile, dall’altra le risposte inopportune di Bolognari”. Antonio D’Aveni, candidato sindaco di “Orgoglio Taormina”, sintetizza così l’atmosfera pre voto. “E’ una campagna elettorale priva di contenuti politici, di analisi, di programmazione. La squadra di amici di “Orgoglio Taormina” ha elaborato un progetto condiviso, che aggrega e include, dall’altra parte abbiamo un sindaco uscente che si ripropone, ancora una volta, per cercare di fare ciò che non è stato capace di realizzare e il suo avversario punta alla poltrona per poi delegare ad altri le responsabilità del sindaco, perché sarà impegnato in una continua, ininterrotta campagna elettorale su più fronti. Insomma, i taorminesi possono scegliere tra un sindaco che c’è da troppo tempo e uno che non ci sarà mai, oppure chi – come me – ha dimostrato di esserci sempre, con spirito di servizio, competenza maturata negli anni e nuovi stimoli. Abbiamo cercato di impostare questo confronto elettorale sui contenuti politici, altri hanno preferito insultarsi reciprocamente. Agli elettori la decisione finale”, conclude D’Aveni.

I prossimi incontri di Antonio D’Aveni con la cittadinanza saranno: lunedì 22 maggio, alle 17, in piazza Goethe (ex mercato); martedì 23, alle 18, in piazza Franz Pagano (Fontana vecchia) e comizio mercoledì 24, alle 18,30, in piazza IX Aprile. A seguire spettacolo con Sasà Salvaggio.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione